Pallavolo Perugia sovrasta nel derby Gubbio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 4, 2016 01:00
Pero Marta (attacca)

Perugia in attacco con Marta Pero e Gubbio a muro con Federica Venturi (foto Michele Benda)

Derby a senso unico in serie B2 femminile, come da pronostico è stata una gara dominata dalla 3M Perugia che tra le mura amiche della palestra Capitini, non ha faticato troppo per aver ragione della New Font Mori Gubbio. Un duello tra compagini che cercano la salvezza ma che in definitiva hanno obiettivi differenti, con le padrone di casa attrezzate per provarci e le cugine più concentrate sulla crescita delle loro giovanissime. Lo spettacolo non è mancato, specie nel terzo set che ha evidenziato un livellamento dei valori in campo, la squadra del tecnico Marangi ha recuperato lo svantaggio ed ha guadagnato l’intera posta. In avvio le formazioni sono quelle annunciate, entrambi gli schieramenti in campo hanno le titolari della settimana precedente. A rompere gli indugi sono le ospiti che partono avanti e si mostrano attente a muro (2-5). La reazione delle perugine è immediata, la battuta coglie impreparata la retroguardia altrui quattro volte e rovescia (10-5). Se la ricezione eugubina fatica, quella delle locali funziona bene e Bertinelli può servire le sue centrali, Santi e Pero vanno a segno a ripetizione ed ampliano il distacco (19-10). Coach Tomassetti fa entrare #2 in regia e #8 in battuta ma senza poter cambiare l’inerzia. È Santi (sei palloni a terra in apertura) a siglare il vantaggio con una fast. Alla ripresa Rossit riprende ad infierire, tanto da rete che da fondo campo, e guadagna quattro lunghezze, ma Venturi e Corselli richiudono prontamente il solco (7-6). Sono tuttavia i troppi errori delle eugubine a spianare la strada alle biancorosse che con le diagonali calibrate di Bernardini tornano a comandare (11-6). Si fa vedere Minotti che gioca bene sulle mani del muro e propizia tre punti consecutivi ma poi sale in cattedra il muro perugino con Pero e Fiorucci che divaricano la forbice (15-9). Gradassi rileva Bernardini e supporta capitan Rossit (sette volte a segno) portando colpi pesanti ai fianchi del Gubbio che non riesce a recuperare (22-15). Nessun sussulto sino al raddoppio firmato da un ace di Bertinelli. Nella terza frazione Corselli, Venturi e la neoentrata Rossi spingono le ospiti al comando, tre punti consecutivi di Gemma scrivono il massimo vantaggio (5-11). Il turno in battuta di Pero crea scompiglio al di là della rete e crea i presupposti per ristabilire i valori, Fiorucci cresce nel rendimento e rimette in asse (12-12). Qui esce fuori il mestiere dell’esperta Venturi che si dimostra implacabile e con dei pregevoli colpi d’attacco torna a far guidare le eugubine (13-16). Sembra girare tutto bene alla squadra di coach Tomassetti che arriva agevole e pimpante sul 15-21, qui però tira il fiato e consente al servizio di Gradassi di agevolare l’efficacia a muro, sono tre i blocchi biancorossi che invertono (23-22). Il sigillo finale sulla vittoria è di Pero.
3M PERUGIA – NEW FONT MORI GUBBIO = 3-0
(25-14, 25-16, 25-23)
PERUGIA: Pero 15, Rossit 15, Fiorucci 9, Santi 8, Bernardini 5, Bertinelli 1, Mastroforti (L1), Gradassi 8. N.E. – Larini, Mancinelli, Diano, Gobbi, Zuccaccia (L2). All. Guido Marangi.
GUBBIO: Venturi 11, Minotti 10, Corselli 7, Gemma 6, Ianni 3, Morelli, Ciliegi (L1), Rossi 3, Nini, Mariucci. N.E. – Trinei, Bellucci, Sannipoli (L2). All. Luca Tomassetti.
Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Claudia Colucci.
3M (b.s. 3, v. 9, muri 7, errori 11).
MORI (b.s. 4, v. 5, muri 4, errori 10).





Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 4, 2016 01:00