Per la Monini Spoleto ultimi impegni del 2016

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 22, 2016 16:00
Arcangeli-Provvedi

Luca Arcangeli Conti e Riccardo Provvedi (foto Marika Torcivia)

Sarà un natale in viaggio quello della Monini Spoleto che nel primo pomeriggio del 25 dicembre partirà per una delle trasferte più lunghe del campionato, quella di Castellana Grotte. Ben seicento i chilometri che separano gli oleari dall’ultimo impegno di un intensissimo 2016, iniziato nella categoria inferiore e terminato nelle zone altissime della classifica di serie A2 maschile. Un salto che in pochi potevano prevedere ma che oggi è una splendida realtà grazie all’insostituibile impegno della famiglia Monini, alle oculate operazioni di mercato della dirigenza e al lavoro quotidiano in palestra dei giocatori insieme allo staff tecnico. È il coach Riccardo Provvedi a stilare il bilancio di un anno fantastico: «È stato un anno sicuramente positivo, la squadra ha ottenuto la promozione disputando un campionato di B1 molto intenso e ora sta mantenendo un trend simile in A2, abbiamo dichiarato di volere fortemente la pool promozione ed essere adesso al vertice della classifica, nonostante i tanti infortuni, sta a sottolineare la bontà del lavoro fatto. Vogliamo fortemente essere ancora primi al termine di questa prima parte di stagione, ci stiamo preparando alle ultime ‘battaglia’ col giusto atteggiamento e, finalmente, con l’intera rosa a disposizione». Le ultime partite di campionato e coppa Italia hanno messo in evidenza l’atteggiamento maturo di una squadra che non molla mai mentalmente, neanche quando è sotto nel punteggio, una squadra caparbia che è capace di portare a casa i punti ‘sporchi’, quelli cioè nati dalle difese o dalle palle toccate a muro. Inoltre, come sottolineava Provvedi, l’infermeria si è finalmente svuotata. Con i recuperi di Mariano e Zamagni il tecnico ha a disposizione un gran numero di frecce, e tutte di qualità, per il suo arco. Prova ne è stata la gara contro Bergamo in cui hanno avuto spazio e contribuito in modo determinante alla vittoria tutti gli elementi della rosa. Chiaro che ancora non è stato fatto nulla e che l’entusiasmo da solo non basta, serviranno ancora tanto lavoro e spirito di sacrificio per proseguire sulla strada intrapresa. Lo sanno bene lo staff tecnico e dirigenziale che tengono sempre sulla corda i ragazzi. Lo sanno bene i ragazzi stessi che anche durante gli allenamenti non mollano nulla. Ce n’è ancora qualcuno, compreso il giorno della vigilia di Natale, prima della partenza per la Puglia. Venerdì sera invece l’appuntamento è con la tradizionale cena degli auguri a cui parteciperanno la squadra al gran completo, la dirigenza, la presidente Vincenza Mari e il patron Zefferino Monini. Fatto il brindisi testa di nuovo al campionato, c’è da affrontare una squadra che attualmente è penultima in classifica e difficilmente potrà lottare per le prime cinque posizioni, ma che tra le sue ‘vittime’ annovera squadre importanti come la Civita Castellana e Reggio Emilia, compagini queste che sono in piena corsa per la pool promozione. I murgiani si sono inoltre rinforzati sul mercato con l’arrivo dalla superlega del palleggiatore Ugo Buzzelli e in posto-quattro può contare sulla grandissima esperienza di due martelli come Cristian Casoli e Alessio Fiore. L’opposto è Giacomo Bellei, i centrali sono i giovani Scopelliti e Sighinolfi. Ancor più giovane il libero, una delle più belle sorprese della categoria, Damiano Catania ha infatti appena 15 anni.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 22, 2016 16:00