Perugia ospita giovedì i belgi del Roeselare

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 21, 2016 14:00
Birarelli-Bernardi

Emanuele Birarelli e Lorenzo Bernardi (foto Michele Benda)

C’è grande ottimismo in casa della Sir Sicoma Colussi Perugia che torna a tuffarsi nella champions league. L’Umbria sportiva segue con attenzione i propri rappresentati che affrontano il secondo impegno della fase a gironi, l’impegno interno al Pala-Evangelisti è giovedì 22 dicembre (ore 20,30). Il collettivo dei block-devils è chiamato a difendere i colori italiani nella più prestigiosa delle competizioni riservate ai club ed ospita i campioni belgi del Knack Roeselare. Gli esponenti delle Fiandre, primi nel proprio campionato nazionale, hanno perduto all’esordio continentale contro i russi del Belgorod al tie-break ed ora sono già con le spalle al muro per non venire eliminati. Il pronostico è favorevole ai bianconeri, ma la compagine straniera si annuncia assai differente da quelle incontrate sino ad ora e proprio per questo c’è bisogno di mantenere alta l’attenzione per non rischiare di complicarsi il lavoro. Vincere questo match ed avvantaggiarsi in classifica consentirebbe agli uomini del tecnico Lorenzo Bernardi di affrontare il confronto contro i russi di Belgorod in maniera più serena. Sarà dunque importante recuperare tutti gli effettivi ed avere il valido contributo dello schiacciatore statunitense Aaron Russell, nonché quello del centrale Emanuele Birarelli che ha detto: «Giochiamo in casa e per noi i tre punti in palio sono molto importanti. Sarà una partita complicata. Nella mia carriera ho già giocato contro il Roeselare ed è una squadra coriacea, arcigna in tutti i fondamentali e con un sistema di gioco molto veloce. Praticano un gioco diverso a quello cui siamo abituati, più veloce e meno fisico, a differenza del campionato italiano dove le squadre sono più fisiche, come noi del resto. Questo aspetto ci può mettere in difficoltà perché sarà una gara diversa da quelle che siamo abituati a giocare». Il team ospite guidato in panchina da Emile Rousseaux è quasi interamente formato da connazionali ed ha il giocatore più significativo nello schiacciatore polacco Piotr Orczyk, atleta da tenere sotto stretta sorveglianza. A vivere con grande emozione l’evento sarà un giocatore in particolare, l’opposto Hendrik Tuerlinckx infatti torna da avversario nell’impianto che lo vide interprete nove anni fa di una stagione perugina. Perugia: De Cecco – Atanasijevic, Birarelli – Podrascanin, Russell – Zaytsev, Bari (L). Roeselare: D’Hulst – Tuerlinckx, Coolman – Fornes, Van Hirtum – Orczyk, Dejonckheere (L). Arbitri: Cor Van Gompel (NED) e Maciej Twardowski (POL).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 21, 2016 14:00