San Giustino comincia gli esami col Castelfranco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 16, 2016 14:30
Camiolo Pietro

Pietro Camiolo (foto Michele Benda)

Turno numero dieci del campionato di serie B1 femminile e per la Sia Coperture San Giustino inizia la striscia di cinque scontri diretti consecutivi che la opporranno a Castelfranco di Sotto e, dopo la pausa delle festività, a Reggio Emilia, Bastia Umbra, Moie e Montespertoli nella prima di ritorno. Sono le gare della verità, quelle in cui le biancoazzurre dovranno costruirsi la salvezza nel girone. Saggezza consiglia però di vivere alla giornata e focalizzare l’attenzione sulla stretta attualità, che ora si chiama Videomusic Castelfranco; la formazione toscana è ospite del palasport di via Anconetana nella sfida di domenica 18 dicembre alle ore 17. È chiaro che le altotiberine vorranno garantirsi una vittoria piena per trascorrere un Natale più tranquillo in classifica e impiegare le tre settimane di interruzione per limare ancora di più determinanti automatismi e recuperare sul piano della condizione chi ancora ne ha bisogno. Il discorso vale in primis per la schiacciatrice Camilla Cornelli. «Ha ripreso questa settimana dopo un mese di stop – ha detto il tecnico Pietro Camiolo – e di questo siamo soddisfatti, ma è normale che adesso Camilla possa darci una mano in seconda linea, non certo davanti». Le conciarie hanno attraversato un momento poco brillante per poi risalire la china nelle ultime giornate e posizionarsi al centro della classifica; la determinazione è l’arma principale di una formazione che ha cambiato davvero poco rispetto all’organico della passata stagione, ci sono fra le nuove Lippi in regia e la forte Mutti al centro, atleta oramai conosciuta per le sue doti. Confermate le altre attaccanti Puccini e De Bellis schiacciatrici, Caverni opposta ed Andreotti al centro, con Tamburini libero. E confermati anche i due tecnici Alessandro Menicucci e Nicola Ficini, a dimostrazione della compattezza e della continuità che contraddistingue la squadra. Per ciò che riguarda le biancoazzurre, si è lavorato a ritmi ancora più intensi perché non è il caso di sbagliare questa partita, tanto più che la squadra è tornata in zona retrocessione; gioco lineare e una bella dose di cuore e carattere sono pertanto gli ingredienti giusti per aggiudicarsi la posta in palio, confidando ancora una volta anche sul calore della tifoseria locale, che ha comunque compreso l’importanza di questo appuntamento. Il 6+1 di partenza rimane lo stesso: Lavorenti in regia, Lisandri opposto, Spicocchi e Rosa al centro, Barbolini e Bartolini alla banda e Krasteva libero. Coppia anconetana designata per il match, primo arbitro Michele Brunelli e secondo arbitro Martin Polenta.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley dicembre 16, 2016 14:30