Goran Vujevic: «Massima concentrazione di Perugia alla ripresa»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 3, 2017 18:30
Vujevic Goran

Goran Vujevic (foto Michele Benda)

Primo allenamento con la palla del nuovo anno per la Sir Safety Conad Perugia che oggi al Pala-Evangelisti ha ripreso confidenza con l’attrezzo del mestiere. Tutti presenti agli ordini di Lorenzo Bernardi che ha fatto svolgere due ore abbondanti di tecnica individuale e di squadra per ritrovare sensibilità con la palla e per ritrovare automatismi e sincronismi all’interno del rettangolo di gioco. Rigenerati dalla pausa di Capodanno, i block-devils hanno spinto sull’acceleratore consapevoli anche del periodo molto intenso ed importante che li attende. A far da cornice all’allenamento bianconero il consueto manipolo di tifosi bianconeri che, in rispettoso silenzio, hanno assistito dalla curva con particolare curiosità soprattutto al sei contro sei nel quale i ragazzi hanno cominciato a lavorare in funzione del prossimo impegno ufficiale (domenica 8 gennaio in casa alle ore 18) soprattutto per quello che riguarda l’aspetto tattico del match. Presente in palestra ovviamente anche il direttore sportivo bianconero Goran Vujevic: «Dopo il dovuto e meritato riposo concesso ai ragazzi ci ritroviamo per un nuovo anno sicuramente consapevoli di quanto di buono fatto nell’ultimo periodo e con l’intenzione di continuare a lavorare con la stessa voglia ed entusiasmo. I ragazzi nell’ultimo periodo si sono impegnati tantissimo per risalire fino al terzo posto con merito e sacrificio e dando tanto in allenamento senza risparmiarsi mai. E si è visto poi durante le partite. Ma adesso ripartiamo. Sappiamo che il calendario di gennaio è molto difficile. Avremo una serie di partite quasi da play-off con squadre forti in Italia ed in Europa, ma questo può darci un ulteriore stimolo di crescita e faremo di tutto per mantenere la nostra posizione e magari salire ancora. Abbiamo superato un periodo difficile per infortuni ed influenze varie, ma il gruppo ha dimostrato tutto il suo valore e chi è stato chiamato in causa ha risposto alla grande. E da questa base, che rappresenta l’unica strada per raccogliere qualcosa, dobbiamo andare avanti». L’ex campione serbo si sofferma poi sul primo avversario ufficiale del 2017, Vibo Valentia. «Sulla carta sembra la più facile di questo gennaio, ma la realtà è che i calabresi hanno dimostrato durante la stagione di saper giocare contro tutti, sanno giocare bene a pallavolo ed hanno giocatori di alto livello come i due opposti di grande qualità che vengono alternati spesso e come giovani promesse che stanno facendo molto bene in un campionato difficile come quello italiano. Ce la ricordiamo bene nella gara d’andata che recuperammo in extremis. Non dobbiamo assolutamente prendere sotto gamba il match e soprattutto dobbiamo stare molto attenti a non farli esaltare troppo. È la prima partita dopo una sosta di dieci giorni e non siamo abituati a questo. In questi giorni in palestra dovremo porre attenzione al massimo solo su questa partita senza pensare alle altre. È unico modo per mantenere il nostro ritmo ed il nostro livello di gioco».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 3, 2017 18:30