La Libertas Perugia combatte ma si arrende allo sprint

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2017 09:00
Pippi Valeria

Valeria Pippi

Inizia con un punto il 2017 della Libertas Perugia, che nell’undicesima giornata del campionato di serie C femminile cede al tie-break sul campo della Ecomet Marsciano dopo oltre due ore di gioco. Gli effetti e le indisponibilità dovute ad un virus influenzale rendono complicato l’approccio alla gara delle ragazze biancoblu che schierano Biagiotti titolare in regia; dopo una prima fase di studio (6-5), le perugine perdono progressivamente contatto (12-6); Ambroglini allarga ulteriormente il gap (18-7), regalando un finale senza patemi alle compagne (22-13), che possono così sorridere al cambio campo. Musica ben diversa nel secondo set, in cui le ospiti spingono subito dai nove metri con Nucciarelli (0-2), Messineo (1-4) e Cintia (2-9);  Marsciano si regge sui colpi di Gierek (6 volte a referto) ma dall’altra parte della rete Messineo in zona tre è ispiratissima (stesso numero di sigilli, 13-18); gli ultimi cinque punti della Libertas sono tutti frutto di errori delle ragazze di casa, che mollano gli ormeggi (15-23), ridando fiato alle ambizioni delle ragazze di coach Picchio, che rientrano così a pieno titolo in partita. Terza frazione dall’andamento simile alla precedente, con le ospiti subito in fuga grazie all’attacco di Terranova (2-6) ed il muro di Biagiotti (8-13); Marsciano fatica a restare a galla dovendo fare i conti con la solidità di Pippi in seconda linea (12-15); il muro di Pucciarini sembra più di una sentenza (13-21), pochi minuti dopo quello del tandem Biagiotti-Messineo non lascia spazio a dubbi e vale il punto del sorpasso. L’incitamento del pubblico spinge in avvio di quarto set le giovani marscianesi, pronte a giocarsi il tutto per tutto pur di riaprire i giochi (3-0); la Libertas ricuce con pazienza lo strappo iniziale, impattando con Cintia (11-11); sembra l’anticamera di un duello punto a punto (16-16), ma tre errori consecutivi in attacco ed il turno al servizio di Cipolletti (un ace) spazzano via le speranze di conquistare l’intera posta (23-16); è Gierek, ancora dai nove metri, a prolungare la sfida. Il black-out ospite continua anche in avvio di tie-break (4-0), in cui il servizio vincente di Brunori vale il cambio campo (8-3); la spia della riserva biancoblu è ormai di colore rosso fisso (11-4) ed è ancora la top-scorer Gierek a trovare il colpo risolutivo, che manda in ghiaccio la partita. Nel prossimo turno le ragazze perugine saranno impegnate sabato 14 gennaio tra le mura amiche contro Ellera, reduce dal successo in quattro set contro Terni.
ECOMET MARSCIANO – LIBERTAS PERUGIA = 3-2
(25-14, 17-25, 19-25, 25-17, 15-10)
MARSCIANO: Gierek 26, Gialletti 14, Chiucchiù 9, Ambroglini 9, Brunori 8, Cipolletti 5, Fagioli (L1), Capponi 4, Scarabottini 2, Yaku. N.E. – Martinoli, Orlandi, Palomba (L2). All. Sandro Severini e Martina Renghi.
PERUGIA: Cintia 17, Messineo 14, Pucciarini 8, Biagiotti 4, Terranova 3, Cibruscola, Pippi (L1), Nucciarelli 10, Tomassini, Santioni. N.E. – Rosini, Gliorio (L2). All. Simone Picchio e Gaetano De Franco.
Arbitri: Rosa Gessone ed Ilaria Mazzocchio.
ECOMET (b.s. 8, v. 8, muri 6, errori 27).
LIBERTAS (b.s. 2, v. 7, muri 9, errori 22).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2017 09:00