La Monini Spoleto zittisce Brescia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2017 21:40
Mariano Romolo (attacco)

Monini Spoleto in attacco con lo schiacciatore Romolo Mariano (foto Lega Volley)

Una Monini Spoleto sontuosa rifila un secco tre a zero a domicilio alla Centrale del Latte Brescia di Alberto Cisolla e dell’ex Torre e prosegue con pieno merito la sua marcia trionfale in vetta alla classifica della serie A2 maschile (girone blu). È a tratti disarmante l’autorità con cui Monopoli e compagni gestiscono la gara, accelerando ad ogni occasione buona e sprecando praticamente nulla. L’ex campione del mondo e i suoi compagni non riescono mai a trovare le contromisure alle giocate degli oleari che toccano tutto il possibile a muro e servono con precisione millimetrica. Provvedi inizia la gara con un solo cambio rispetto a giovedì, c’è Mariano dal primo minuto al posto di Joventino. Prime fasi molto equilibrate, Mariano riceve e attacca bene ma anche i centrali bresciani si fanno sentire. Si procede punto a punto fino al 10 pari, poi due palle sporcate a muro consentono a Morelli e Zamagni di portare a più 2 la Monini e costringono coach Zambonardi al primo time out. I suoi si disuniscono un po’ e, tra invasioni ed errori di misura, vedono scappare gli oleari sull’11-16, confezionato da un primo tempo perentorio di Zamagni. È lo stesso Zamagni a murare Agnellini per il massimo vantaggio ospite (+7), che rimane solido dopo gli errori in battuta di Cisolla ed Agnellini. Un altro fallo, questa volta sottorete, scrive l’uno a zero per gli ospiti. Inizia con le bordate di Bertoli e Cisolla un secondo set che, come il primo, si apre sul filo dell’equilibrio. Il primo time out è per la panchina spoletina e segue il muro di Esposito su Morelli. Gli oleari tornano in campo con gli occhi della tigre e, con Bertoli in battuta e Mariano e Morelli in attacco, piazzano il break di 3 punti che li riporta a più due (10-12). I turni al servizio del ‘Moro’ fanno malissimo ai padroni di casa che incassano un nuovo break e scivolano a meno cinque (12-17), ma provano con un bellissimo attacco di Tartaglione e due muri a riaprirla. In un finale con le due squadre a stretto contatto decidono l’attacco vincente di Mariano e quello out di Bisi che valgono il raddoppio. È di altissima scuola la schiacciata di Alberto Cisolla che scrive il 3-2 nel terzo parziale, c’è però da fare i conti con la furia di Morelli che con due ace consecutivi e un mani out prepotente firma il 9-7 per la Monini. La battuta funziona anche con Bargi, ace del 16-12 per lui, ma quando il muro di Agnellini su Zamagni riporta i bresciani a meno uno Provvedi non può esimersi dal fermare il gioco per parlare coi suoi. Come nel set precedente le parole del coach sembrano infondere grande fiducia ai giocatori che appena rientrati in campo conquistano con Bargi il break point e tornano a più tre (17-20). Il protagonista del finale è Andrea Vanini che entra in battuta e da lì non si muoverà più. Dal suo turno al servizio nascono infatti 4 punti consecutivi per la Monini; il quinto, quello decisivo, lo scrivono i bresciani sbagliando dai nove metri. Il tre a zero è servito.
CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA – MONINI SPOLETO = 0-3
(15-25, 22-25, 20-25)
BRESCIA: Tartaglione 9, Bisi 9, Agnellini 8, Esposito 8, Cisolla 6, Torre, Rodella 3, Fusco (L1), Fabi, Zanardini, Sorlini Bergoli (L2). N.E. – Statuto, Tasholli. All. Roberto Zambonardi.
SPOLETO: Morelli 18, Bertoli 14, Zamagni 8, Mariano 6, Bargi 5, Monopoli, Romiti (L1), Vanini, Joventino, Festi, Marta (L2). N.E. – Segoni. All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Ugo Feriozzi e Marco Turtù.
Centrale del Latte (b.s. 13, v. 1, muri 9, errori 11).
Monini (b.s. 11, v. 4, muri 5, errori 3).
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 8, 2017 21:40