La Sir Conad Perugia comincia il 2017 contro Vibo Valentia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 7, 2017 12:30
Atanasijevic Aleksandar

Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

La massima categoria di pallavolo maschile torna di scena domenica 8 gennaio alle ore 18 ed il Pala-Evangelisti si prepara ad ospitare la quinta giornata stagionale del girone di ritorno. Il sestetto della Sir Safety Conad Perugia è chiamato a riprendere l’ottima marcia intrapresa nel nel finale dello scorso anno contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, formazione che ha velleità minori ma proviene da una striscia di ottimi risultati. I padroni di casa hanno inanellato nove vittorie consecutive in superlega ma senza affrontare le big del campionato mentre i meridionali nelle ultime dieci gare ne hanno vinte sette togiendosi diverse soddisfazioni. Nel 2017 comunque gli obiettivi di entrambe sono chiari, i perugini vogliono migliorare il terzo posto ed attaccare le battistrada Trento e Civitanova Marche (prossime rivali tra le mura amiche), mentre i vibonesi vogliono mantenere l’ottava piazza che significherebbe accesso ai play-off scudetto. Il sestetto del tecnico Lorenzo Bernardi continua a macinare gioco e ad accumulare punti, ma il vero banco di prova è rappresentato dal calendario rovente nel mese di gennaio con impegni su tutti i fronti sia in Italia che in Europa. Partita a rischio anche perché la ripresa dopo una sosta pone sempre qualche dubbio come hanno ricordato i bianconeri, con il capitano Emanuele Birarelli che, dall’alto della sua esperienza, ha detto: «Quella di domenica è una partita delicata. Dovremo stare particolarmente attenti, non vogliamo perdere punti soprattutto qui in casa nostra. Spero che la pausa non abbia interrotto nostro trend positivo». Le condizioni del gruppo dovrebbero essere ottimali, sia a livello mentale che fisico, il riposo ha sicuramente fatto bene allo schiacciatore statunitense Aaron Russell che soffriva di un fastidio al ginocchio, mentre ha dato modo di ottimizzare il recupero all’opposto Aleksandar Atanasijevic che sicuramente aveva bisogno di evitare sovraccarichi dopo l’operazione alla tibia in vista degli importanti appuntamenti che si avvicinano, primo fra tutti le final four di coppa Italia che dovranno essere conquistate sul campo mercoledì. Le armi per vincere ci sono ma all’andata i block-devils hanno faticato parecchio per imporsi ed anche i precedenti nella massima categoria non sono netti, cinque le gare d’archivio con tre successi perugini. Si dovrà fare i conti col collettivo del coach argentino Waldo Kantor esperto conoscitore della categoria. Tra gli ospiti il vigilato speciale sarò lo schiacciatore brasiliano Carlos Edueardo Barreto Silva, miglior realizzatore della squadra ed uomo più pericoloso al servizio. A muro invece occhio al centrale ex di turno Rocco Barone che così si è espresso alla vigilia: «Ci attende una partita molto complicata in casa di una squadra infarcita di campioni e che è stata costruita per vincere. Noi però dobbiamo arrivare lo spavaldi e senza timore giocando con il braccio sciolto. Ci aspetta un mese di gennaio molto intenso e dovremo dare il massimo». A caccia di record sono il centrale serbo Marko Podrascanin che con cinque muri vincenti taglierebbe il traguardo dei cinquecento punti nel fondamentale conquistati nella sola regular season; più agevole forse l’obiettivo dello schiacciatore Ivan Zaytsev che con due battute vincenti toccherebbe quota 300 ace tra campionato e coppa Italia. La partita sarà raccontata in diretta streaming a pagamento dall’emittente Sportube.tv specializzata sul web. La radiocronaca della partita sarà ascoltabile sulle frequenze di Umbria Radio. I direttori di gara dell’incontro saranno Marco Zavater (RM) e Gianni Bartolini (FI). Perugia potrebbe puntare sul regista De Cecco e sull’opposto Atanasijevic, in zona-tre Birarelli e Podrascanin, schiacciatori Russell e Zaytsev, libero Bari e Tosi. Vibo Valentia dovrebbe affidarsi a Coscione al palleggio, Michalovic opposto, Barone e Costa centrali, Barreto Silva e Geiler in posto-quattro, Marra libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 7, 2017 12:30