Marsciano si aggiudica una maratona al Pala-Pippi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2017 08:30
Scarabottini Iolanda

Iolanda Scarabottini

Riprende il campionato dopo la sosta natalizia e la Ecomet Marsciano si presenta vincente, in questo 2017, sul parquet amico del Pala-Pippi, battendo alla distanza la Libertas Perugia che la segue nella classifica di serie C femminile e che annovera tra le sue file atlete cresciute nel vivaio marscianese, Cintia, Messineo e Pucciarini. Le padrone di casa prendono subito il largo 4-2 e le ospiti tentano l’inseguimento con Pucciarini, ma Ambroglini le tiene a distanza, sul 10-5 arriva il time-out richiesto dal tecnico ospite, ma sono le marscianesi a procedere e sul 16-7 di Gierek ancora una volta arriva l’intervento del tecnico Picchio. Cintia prova il rientro ma Brunori controbatte e qualche errore delle perugine facilita la chiusura del set su muro di Chiucchiù. Nel secondo set sono le ospiti a tenere al palo le padrone di casa, Messineo impone il primo parziale 2-5 e Cintia approfondisce 6-11, una buona riscossa con Gierek riaccende il tifo locale, dopo il 9-11 sono le perugine ad accumulare punti, Nucciarelli infila due ace e Marsciano capitola dopo una serie di errori. Non trovano ancora il bandolo, in avvio di set le marscianesi, che subiscono gli attacchi di Cintia e Terranova, ma dopo il 2-6, grazie alla battuta di Cipolletti e gli attacchi di Gierek arriva l’8-8. Biagiotti rilancia di rimando le ospiti e su un ennesimo errore coach Severini interrompe sull’8-12. Dopo un tentativo di riaggancio di Gialletti 12-15 il libero ospite, Pippi, intercetta ogni tentativo degli avversari e Cintia e Nucciarelli trovano i giusti varchi. Su un errore arriva il doppio vantaggio delle ospiti. Quarto set combattutissimo, prendono il largo le marscianesi con Gierek e Gialletti, risponde Cintia e Nucciarelli, l’11-11 lo conquista Brunori per le marscianesi, poi Pucciarini ristabilisce la parità sul 16-16, ma due errori ospiti ridanno ossigeno alle locali, stavolta è Fagioli a chiudere la difesa mentre Chiucchiù alza il muro e Gialletti va a segno, solo qualche scampolo per le ospiti poi Gierek rimanda tutto al tie-break. Sull’onda dell’entusiasmo le locali vanno ripetutamente a segno con Capponi e sul 4-0 arriva il primo time-out, Messineo tenta il riaggancio ma Gierek risponde fino ad arrivare al cambio campo sull’8-4 di Brunori. Non cala l’attenzione nel rettangolo locale e solo sull’11-5, Messineo e Pucciarini si fanno rivedere. È Capponi ad assestare il 14-8 e la conclusione si fa più vicina, le perugine annullano i primi due tentativi per poi cedere sull’ennesimo attacco di Gierek.
ECOMET MARSCIANO – LIBERTAS PERUGIA = 3-2
(25-14, 17-25, 19-25, 25-17, 15-10)
MARSCIANO: Gierek 26, Gialletti 14, Chiucchiù 9, Ambroglini 9, Brunori 8, Cipolletti 5, Fagioli (L1), Capponi 4, Scarabottini 2, Yaku. N.E. – Martinoli, Orlandi, Palomba (L2). All. Sandro Severini e Martina Renghi.
PERUGIA: Cintia 17, Messineo 14, Pucciarini 10, Nucciarelli 10, Terranova 6, Biagiotti 4, Pippi (L1), Cibruscola, Tomassini, Santioni. N.E. – Rosini, Gliorio (L2). All. Simone Picchio e Gaetano De Franco.
Arbitri: Rosa Gessone e Ilaria Mazzocchio.
ECOMET (b.s. 8, v. 8, muri 6, errori 22).
LIBERTAS (b.s. 2, v. 6, muri 6, errori 22).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 9, 2017 08:30