Monini Spoleto, in palio punti pesanti col Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2017 11:30
Romiti Roberto

Roberto Romiti

Per la Monini Spoleto i tre punti in palio domenica in serie A2 maschile valgono tantissimo. Lo sa bene il tecnico Riccardo Provvedi, lo sanno bene i membri dello staff, lo sanno ancora meglio i giocatori. Erano tutti presenti al Pala-Rota nell’allenamento del giovedì sera. Sguardi concentrati e determinati, consapevoli che l’eventuale vittoria sugli emiliani farebbe schizzare il bottino di punti con cui si inizierà la seconda fase da 14 a 17, davvero un bel salto in avanti. Non sarà facile, perché di fronte si troverà una delle squadre più in forma del girone blu, la Conad Reggio Emilia terza in classifica ma non ancora certa matematicamente dell’accesso alla pool promozione, e per questo assetata di punti. Al timone dei reggiani c’è una gloria del volley italiano come Francesco Dall’olio, ex grande palleggiatore che a Spoleto ebbe un passato da atleta nella stagione 1989/90 in A1. Dal suo avvento in panchina la squadra ha cambiato decisamente marcia. Nelle ultime due giornate, per esempio, ha impallinato Civita Castellana e Mondovì. Bisognerà tenere d’occhio soprattutto l’opposto camerunense Arthur Kody (213 cm e 40 punti nell’ultima giornata), ma anche Ludovico Dolfo è un’arma spesso letale negli schemi d’attacco. Altro gigante è il centrale serbo Luka Suljagic (208 cm), orchestrato dal ventiduenne palleggiatore Pietro Soli. Tornerà a Spoleto da avversario Luca Beccaro, secondo alzatore dei reggiani e grande protagonista in maglia olearia della promozione dalla scorsa stagione. In terra emiliana, nel novembre scorso, gli spoletini disputarono una delle gare migliori della stagione imponendosi tre ad uno. Il muro imbrigliò perfettamente Kody che attaccò con percentuali molto al di sotto dei suoi standard e venne anche sostituito nel corso del match. Al contrario giocò molto bene Suljagic, ma la Monini di quel giorno era davvero in palla e, dopo aver perso il terzo parziale, si ricompattò all’istante andando a vincere di prepotenza il quarto e conquistando l’intera posta. A sottolineare l’importanza del match di domenica è il libero Roberto Romiti: «Ci aspetta una gara molto delicata contro una squadra in forma che, se dovesse accedere alla pool promozione, rappresenterebbe per noi uno scontro diretto. Ci siamo rimessi a lavorare con grande intensità perché pensiamo a questo match come se fosse già il primo della seconda fase. Il coach ci sta gestendo anche dal punto di vista fisico, chi ha giocato molto ha potuto tirare un po’ il fiato mentre chi ha avuto meno opportunità ha potuto prendere il giusto ritmo partita ed è pronto per dare il suo contributo da qui in avanti». A proposito di gestione fisica, è subito rientrato l’allarme legato alle condizioni di Luis Joventino, uscito anzitempo dal campo nel match contro Cantù. Il brasiliano ha osservato qualche gioco di riposo in via precauzionale ma è già rientrato in gruppo e domenica sarà regolarmente a disposizione. La squadra si preparerà alla gara fino a domenica mattina tra sedute tecniche, video e in sala pesi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 20, 2017 11:30