Monini Spoleto troppo forte per Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 22, 2017 21:31
Zamagni-Mariano (muro)

Monini Spoleto a muro con Matteo Zamagni e Romolo Mariano (foto Cristian Sordini)

Il ‘Frecciarossa’ Monini Spoleto non si ferma più in serie A2 maschile e travolge anche la Conad Reggio Emilia e conquista tre punti che potrebbero essere fondamentali in ottica pool promozione. Una gara perfetta quella giocata dagli oleari che hanno messo una enorme pressione addosso agli avversari col servizio e col muro impedendogli di esprimere qualsiasi tipo di schema d’attacco. Gli ospiti, privi degli infortunati Suljagic e Dolfo, ha retto lo strapotere oleario solo nella prima metà del set d’apertura, poi Monopoli e compagni hanno fatto il bello e il cattivo tempo esaltando un Pala-Rota in visibilio dove, per la prima volta in stagione, “Fossa Gialloblù” e tribuna centrale hanno incitato all’unisono i “leoni” in campo. Spoleto inizia fortissimo con le botte dei centrali e il mani-out di Morelli (4-1). Coach Dall’Olio chiama time out sul 6-2, Bargi e Mariano stampano i muri del 9-3 e lanciano la Monini a più sei. Reggio prova a rientrare, Soli trova l’ace del 15-13, il time out stavolta è di Provvedi. Come spesso accade le parole del coach oleario danno la scossa ai suoi che prima con Morelli e poi con Mariano (ace) scrivono il nuovo più cinque. Morelli indirizza il set con una diagonale strettissima d’alta classe (22-17), a poco servono il secondo time out di Dall’Olio e l’ingresso in campo del gigante serbo Luka Suljagic perché la pipe di Mariano e il muro di Bargi chiudono le ostilità. Il primo break del secondo parziale è di marca spoletina (7-4), ed è propiziato da un errore in attacco di Kody e da un muro punto di Mariano. Il servizio di Bargi fa malissimo ai reggiani, al resto ci pensano le mani di Zamagni (muro su Kody) e un delizioso pallonetto di Mariano per il 10-4. Al servizio si esalta anche Morelli, il punto del più otto (14-6) lo firma un altro attacco dello scatenato Mariano. Come da copione si rientra dal time out di Dall’olio con un muro punto della Monini (in particolare di Zamagni), poi c’è anche l’ace per Morelli e un attacco di mancina di Mariano, spettacolo puro col pubblico in visibilio. Il due a zero lo firma Morelli con un mani out vincente da posto-quattro. Lo spettacolo gialloblù prosegue nel terzo set con delle difese al limite dell’impossibile su Kody e lo zampino di Morelli sotto rete. Puntuale, sul 6-2, arriva il time out di Dall’Olio, e puntuale, subito dopo, arriva il break point della Monini col primo ace della gara di Matteo Bertoli. Mariano torna sugli scudi con un muro e un attacco vincente (12-4), Dall’Olio getta nella mischia l’ex di giornata Luca Beccaro ma il copione non cambia, anzi, Spoleto rincara la dose con la ricezione doppio più di Mariano e la pipe devastante di Bertoli (16-6), che inizia il suo show personale con un filotto di punti che mettono definitivamente in ginocchio gli ospiti. La gara perfetta della Monini Marconi si conclude con un attacco dell’mvp Romolo Mariano.
MONINI SPOLETO – CONAD REGGIO EMILIA = 3-0
(25-18; 25-12; 25-12)
SPOLETO: Morelli 16, Mariano 13, Bertoli 11, Zamagni 9, Bargi 7, Monopoli 1, Romiti (L1), Joventino, Segoni, Garofalo, Festi, Vanini, Iaccarino, Marta (L2). All. Riccardo Provvedi.
REGGIO EMILIA: Kody 10, Miselli 7, Bevilacqua 3, Silva 2, Soli 2, Cargioli 1, Morgese (L), Norbedo 1, Beccaro, Dolfo, Rossatti, Scaltriti, Suljagic. All. Francesco Dall’Olio.
Arbitri: Frederick Moratti e Fabio Scarfò.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 22, 2017 21:31