San Giustino cerca la boccata di ossigeno in casa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 13, 2017 14:30
Lisandri Gloria

Gloria Lisandri (foto Michele Benda)

Dodicesima e penultima giornata di andata per la Sia Coperture San Giustino nel girone C della serie B1 femminile. Un turno farcito di scontri diretti in coda, che potrebbero quindi ridisegnare la parte bassa della classifica e domenica 15 gennaio al palasport di via Anconetana (inizio alle ore 17) va in scena il terzo derby regionale contro la Limmi School Volley Bastia delle due ex, la palleggiatrice Lucia Marcacci e la schiacciatrice Silvia Tosti. A questo appuntamento le due squadre, che hanno avuto modo di conoscersi in amichevole e nei tornei precampionato, arrivano appaiate al quartultimo posto ma con stati psicologici diversi, se infatti le altotiberine sono reduci dal primo colpo esterno in quel di Reggio Emilia, le ospiti hanno ceduto al tie-break in casa con Montespertoli dopo che conduceva per due a zero. Attenzione quindi alla rabbia agonistica della formazione del tecnico Gian Paolo Sperandio, che in questa sfida ripone tutto il proprio orgoglio ferito. È pertanto opportuno che Martina Spicocchi e compagne, nonostante il sereno rigenerato dalle ultime vittorie, comprendano l’insidia reale legata a questa partita se non affrontata con il giusto piglio. Certamente, la possibilità di lavorare con l’organico di nuovo al completo ha alzato il livello dell’allenamento e, di riflesso, il rendimento in gara. «Possiamo dire di stare senza dubbio meglio sotto questo profilo e anche le ultime vittorie hanno costituito una bella ‘medicina’ per noi – afferma il tecnico Pietro Camiolo – ma ora sulla nostra strada arriva un’avversaria capace di creare qualche insidia sul piano del gioco. Ha cambiato impostazione con Valentini opposta e Castellucci sulla banda e poi sta esprimendosi bene anche al centro con la giovane Nana». La posta in palio riveste il suo peso, anche se non può essere al momento decisiva, ma è chiaro che vincere questo derby significherebbe compiere un salto pur sempre importante in chiave tranquillità, tanto più che chi sta dietro in graduatoria non molla e quindi per tutte le squadre coinvolte nella bagarre diventa fondamentale non fallire soprattutto gli scontri diretti. Poco o nulla da aggiungere sul 6+1 di partenza, ballottaggio o eventuale staffetta fra Giulia Bartolini e Camilla Cornelli in un posto-quattro dove c’è già Valentina Barbolini; Francesca Lavorenti andrà a comporre la diagonale con Gloria Lisandri e anche al centro conferme per Martina Spicocchi e Francesca Rosa, così come per Elitza Krasteva nelle mansioni di libero. Una coppia romana chiamata a dirigere il match: primo arbitro Matteo Mannarino e secondo arbitro Luca Pescatore.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley gennaio 13, 2017 14:30