Acquasparta strappa un buon punto a Rimini

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 19, 2017 14:00
Carboni Veronica (attacco)

Acquasparta attacca con Veronica Carboni (foto Maurizio Lollini)

Dall’altare alla polvere la Ternedil Acquasparta accarezza l’impresa esterna ma viene rimontata ed alla fine cede al tie-break. La diciassettesima giornata di serie B2 femminile premia la mai doma Caf Acli Stella Rimini che ci ha sempre creduto, anche quando era sotto due set a zero. Nel primo set c’è subito gran equilibrio, le ospiti non si lasciano intimorire e rispondono colpo su colpo. Le romagnole ottengono comunque un vantaggio considerevole (12-7). Qui le umbre, trascinate da Iacobbi e Carboni, cambiano passo concedendo pochissimi spazi e senza sbagliare nulla in attacco ed in battuta (18-19). Ogni tentativo di ribaltare è vano. Nel secondo set le padrone di casa sembrano essersi riprese dallo smacco subito in quello precedente tant’è che, in più di un’occasione, mette in seria crisi la ricezione avversaria con gli ace sporchi (11-7). La situazione però non taglia le gambe alle maglie bianche che, grazie anche al supporto di Morri. Anche in questo set lotta punto a punto tra le due compagini ma alla fine a imporsi è quella ospite che sfrutta alla perfezione più di un errore commesso dalle riminesi nella fase difensiva. Dopo una breve pausa, nel terzo frangente a spadroneggiare sul rettangolo di gioco sono le riminesi che, con carattere e coraggio, mettono a segno una serie di punti che manda completamente in tilt le rivali (10-2). Il divario resta elevato e coach Di Leone prova ad apportare diversi cambiamenti nel sestetto in campo ma senza risultato. Nella quarta frazione di gioco le due squadre danno vita a un’entusiasmante battaglia, in cui il vantaggio nel punteggio viene ribaltato continuamente (10-10). Otto punti consecutivi infiammano i tifosi locali che esultano per la sentenza rimandata. Al tie-break Soldati, Francia, Ugolini e Bologna mettono subito il turbo permettendo a Rimini di andare al comando (8-4). Cicogna e Catalucci pungono ma non abbastanza per far diminuire il gap (11-7). Arriva così la sconfitta ed un solo punto, che alla vigilia era però insperato.
CAF ACLI STELLA RIMINI – TERNEDIL ACQUASPARTA = 3-2
(22-25, 23-25, 25-15, 25-19, 15-9)
RIMINI
: Francia 20, Bologna 18, Soldati 14, Ciavaglia 10, Morosato 4, Carnesecchi 4, Arcangeli (L1), Ugolini 5, Ambrosini 1, Urbinati, Costantino. N.E. – Giardi. All. Andrea Biselli.
ACQUASPARTA
: Carboni 17, Guerreschi 12, Iacobbi 9, Morri 9, Catalucci 7, Volpi 1, Cascianelli (L1), Cicogna 6, Grandi 1, Garganese 1, Schepers. N.E. – Paoletti (L2). All. Fiorella Di Leone.
Arbitri: Federico Scarpulla e Davide Miceli.
CAF ACLI STELLA (b.s. 7, v. 12, muri 6, errori 23).
TERNEDIL (b.s. 7, v. 12, muri 5, errori 27).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 19, 2017 14:00