Città di Castello, uomini in ginocchio ad Appignano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 12, 2017 11:00
Città di Castello Pallavolo (tempo)

la squadra della Città di Castello Pallavolo parla durante un tempo

Battuta d’arresto per la Città di Castello Pallavolo al Fontescodella di Macerata superata per tre ad uno nella serie B maschile dalla Paoloni Appignano. Una brutta prestazione dei biancorossi apparsi nervosi e molto fallosi; il risultato premia i giovani padroni di casa anche se i tifernati hanno lasciato tante, forse anche troppe occasioni per portare a casa un risultato positivo. Bisogna constatare un passo indietro rispetto a quanto di buono fatto vedere in questa prima metà del campionato ma che non pregiudica affatto il bellissimo campionato dei ragazzi di Marco Bartolini che, con ancora dieci gare da giocare, hanno tutte le chance per conquistare la salvezza e sperare ancora di farsi un regalo, un sogno che all’inizio della stagione sembrava impossibile. Gli umbri scelgono il solito 6+1 per iniziare la gara con Cerquetti-Benedetti, Conti-Cappelletti, Marino-Stoppelli e Lensi (L) mentre i marchigiani presentano Santambrogio-Furiassi, Recine-Storani, Trillini-Cantagalli e Calistri (L). In avvio gli ospiti partono lenti e devono subito recuperare uno svantaggio, la reazione è pronta e lo scarto si mantiene minimo, Recine prova ad accelerare ma il punteggio torna in parità (20-20), allo sprint i locali piazzano cinque punti consecutivi e vanno uno a zero. Nella seconda frazione gli appignanesi ripartono forte ma dai nove metri opposti c’è il recupero che poi propizia il rovesciamento del punteggio (11-16) costringendo il tecnico Rosichini a due time-out consecutivi che però non possono evitare il pareggio. Si riparte con coach Rosichini che ridisegna Appignano nel terzo frangente, Di Silvestre in campo per Furiassi; i marchigiani provano a scappare via, sono determinati e meno fallosi, Bartolini inserisce Maracchia ma l’inerzia del set non cambia ed è due ad uno. Anche il tecnico Bartolini cambia ad inizio del quarto parziale e conferma Maracchia che si fa sentire a muro, ma resta un team tifernate troppo sprecone; Recine è il migliore dei suoi ed attacca palloni pesanti mentre Città di Castello continua a macinare errori subendo un parziale di otto a zero che regala l’intera posta. Si torna al Pala-Ioan per la prossima gara del Città di Castello, domenica 19 febbraio contro un rigenerato con Pineto.
PAOLONI APPIGNANO – CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO = 3-1
(25-20, 22-25, 25-18, 25-18)
APPIGNANO: Recine 20, Cantagalli 14, Storani 10, Furiassi 4, Trillini 10, Santambrogio, Calistri (L), Di Silvestre P. 4, Di Silvestre A., Larizza J., Larizza T., Bussolari. All. Giovanni Rosichini ed Alessandro Paparoni.
CITT
À DI CASTELLO: Cappelletti 15, Stoppelli 11, Conti 11, Marino 9, Benedetti 7, Cerquetti 1, Lensi (L1), Maracchia 4, Marconi 1, Zangarelli, Giglio, Nardi. All. Marco Bartolini e Michele Menghi.
Arbitri: Alessandra Di Virgilio e Valentina Di Virgilio.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 12, 2017 11:00