Ivan Zaytsev: «Bel banco di prova domenica per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 3, 2017 16:30
Zaytsev Ivan

Ivan Zaytsev (foto Michele Benda)

Si avvicina un altro appuntamento importante per gli amanti della pallavolo targata Sir Safety Conad Perugia, nello scontro di superlega maschile previsto per domenica i block-devils dovranno dimostrare di aver acquisito continuità e, soprattutto, di potersela giocare contro la capolista Civitanova Marche, principale indiziata per la vittoria dello scudetto. Il Pala-Evangelisti sarà nuovamente ribollente per lo scontro al vertice, appuntamento nel quale ci sarà il tutto esaurito e che ha creato molto entusiasmo nell’ambiente delle schiacciate. Ma anche il turno infrasettimanale che ha registrato vittorie per entrambe le formazioni italiane in champions league ha accresciuto le aspettative per questo confronto al vertice tra le prime due della classifica. A tal punto che ci sono forti attenzioni dall’estero sulla squadra bianconera, interessi che puntano a rilevare la proprietà e che gratificano di fatto il lavoro svolto sino ad oggi dal presidente Gino Sirci che ha, dati alla mano, di certo la squadra più mediatica della superlega maschile. Basta guardare l’esponenziale crescita delle presenze di pubblico per rendersene conto, basta vedere l’affollamento dei social network ufficiali della società sportiva, e basta anche assistere all’assalto agli atleti da parte di tanti giovani che cercano un autografo o una foto insieme ai loro idoli. Un bel giocattolo che è cresciuto notevolmente e che potrà avere il suo momento più alto nella finale della più prestigiosa competizione europea per club al Pala-Lottomatica di Roma sabato 29 e domenica 30 aprile. La sfida ai marchigiani che sono in testa al campionato tricolore rappresenta l’occasione per dimostrare che Perugia può essere in grado di sognare in grande. Colui che in questa partita avrà di più i riflettori addosso sarà certamente lo schiacciatore Ivan Zaytsev che nella conferenza del venerdì ha detto: «Ho fatto una settimana di lavoro differenziato e non sono andato in trasferta per cercare di recuperare dai piccoli acciacchi fisici insieme a Tosi e allo staff sanitario della squadra, la spalla ne ha beneficiato e sono pronto a questo nuovo bel banco di prova. Civitanova Marche sta giocando una pallavolo molto concreta, ha un cambio-palla molto affidabile e dovremo quindi essere molto aggressivi, soprattutto in battuta. La vittoria in champions league di mercoledì è importante perché ora possiamo concentrarci di più in campionato avendo una classifica solida nella coppa continentale. Sono molto esigente e non sono contento del mio rendimento stagionale, in attacco posso fare di più; ho voltato pagina da gennaio cambiando qualche dettaglio in palestra, sto facendo un buon lavoro che sono convinto mi servirà. Il risultato di domenica sarà importante ma non dobbiamo pensare che sarà decisivo per l’epilogo del campionato. Ora comunque siamo più consapevoli dei nostri mezzi rispetto all’andata e sicuramente potremo giocarcela a viso aperto». Di certo sarà un grande spettacolo sugli spalti con le opposte fazioni di sostenitori (trecento dalle vicine Marche) a rendere la coreografia ancor più bella.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 3, 2017 16:30