La Libertas Perugia sorride anche a Tavernelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 27, 2017 10:30
Chiotti Veronica

Veronica Chiotti

Secondo successo consecutivo per la Libertas Perugia, che nella diciassettesima giornata del campionato di serie C femminile espugna in circa due ore di gioco il campo della Antico Molino Eurospin Tavernelle, centrando tre punti fondamentali in quello che si presentava alla vigilia come un crocevia fondamentale della stagione. La vittoria infatti permette alle ragazze biancoblu di portare a nove le lunghezze di vantaggio sulla ‘zona rossa’ della classifica, un margine importante a nove giornate dal termine della regular season; da sottolineare tra le note positive anche il confortante rientro di Elisa Nucciarelli, dopo i problemi fisici che l’avevano tenuta a riposo forzato nell’ultimo mese. La trasferta è stata invece l’ultima gara stagionale per Veronica Chiotti che si appresta a trasferirsi all’estero per motivi di studio, regalando suo malgrado un grattacapo in più a coach Picchio, costretto ormai settimanalmente a fare la conta delle assenze, inventandosi soluzioni alternative con le (poche) armi rimaste a sua disposizione. Avvio caratterizzato da grande equilibrio fin dalle prime battute (14-14), poi il turno al servizio di Belfico scava il solco (22-15); la Libertas ha in Terranova la sua miglior finalizzatrice (quattro volte a referto) ma deve fare i conti con l’aggressività di Cosci in seconda linea e gli attacchi di Tordo in posto-due; nessuna sorpresa nel finale in cui le ragazze di casa gestiscono senza patemi il vantaggio, potendo così sorridere al cambio campo. Tavernelle parte forte anche alla ripresa delle ostilità (4-1), poi Perugia si compatta in difesa con Pippi, tornando sotto con Pucciarini (5-6) e mettendo la freccia con Cintia (9-13); il cambio palla sistematico mantiene invariate le distanze (14-18), prima dello scatto decisivo delle ospiti (18-23), a chiudere è il pallonetto di Cibruscola. Terzo set a senso unico in avvio (1-8), sugli scudi è ancora Cintia (otto centri), ben imbeccata da Santioni (6-14); coach Merenda si gioca le carte Zugarini ed Orecchini, ottimo l’impatto di quest’ultima nella sfida, ottenendo risposte positive che permettono alle locali di limare il gap (10-14). Sembra tutto facile per le perugine (12-18), ma un totale ed imprevedibile black-out ribalta incredibilmente l’inerzia della frazione (21-19); nel momento più difficile la Libertas trova ancora una volta la forza di rialzarsi, gestendo con attenzione ed intelligenza le fasi decisive e trovando il due ad uno grazie ad un errore sul campo avversario. Il quarto periodo si trasforma fin da subito in una guerra di nervi (5-6); gli animi si scaldano e le accese proteste di Belfico e del secondo allenatore Malincarne si traducono in un doppio allontanamento dal campo (6-10); il confine tra la conquista dell’intera posta ed il tie-break è sottilissimo per la formazione biancoblu (21-20), brava nel finale a moltiplicare ulteriormente l’attenzione in seconda linea ed a trovare con Cintia il colpo risolutivo, che fa scorrere i titoli di coda. Nel prossimo turno le ragazze di coach Picchio saranno impegnate sabato 4 marzo sul campo del Giglio Foligno, reduce dalla sconfitta interna contro Città di Castello.
DELFINO TAVERNELLE – LIBERTAS PERUGIA = 1-3
(25-19, 21-25, 21-25, 21-25)
TAVERNELLE: Gioia, Tordo, Bartoccioni, Belfico, Zugarini, Sargentini, Cosci (L1), Orecchini, Volpi, Marzocchi. N.E. – Posti (L2). All. Francesco Merenda.
PERUGIA: Cintia 23, Terranova 13, Pucciarini 13, Cibruscola 6, Chiotti 4, Santioni 2, Pippi (L), Nucciarelli 2. N.E. – Fora, Gliorio, Biagiotti. All. Simone Picchio.
Arbitri: Luca Stoppini e Luca Tomassoni.
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 27, 2017 10:30