La Monini Spoleto punta il mirino su Aversa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 21, 2017 10:30
Garofalo Costantino

Costantino Garofalo

La Monini Spoleto ha già dimostrato in questa stagione di sapersi rialzare dopo una sconfitta. Dovrà farlo ancora una volta, giovedì 23 febbraio tra le mura amiche del Pala-Rota contro la Sigma Aversa, attualmente ultima nel girone della pool promozione di serie A2 maschile. L’uno a tre rimediato domenica scorsa a Santa Croce sull’Arno non ha lasciato scorie. Solo tanta voglia di riscatto, e il calendario fornisce una ghiotta occasione appena quattro giorni dopo. Parla della sconfitta coi toscani il coach Riccardo Provvedi: «Per la prima volta in stagione siamo tornati da una trasferta senza nemmeno un punto, merito senza dubbio dei nostri avversari che credo abbiano giocato la loro miglior partita fino a questo momento. Ho sempre detto che questa seconda fase va giocata partita per partita perché i livelli in campo sono molto simili, la differenza di punti in classifica ha un’incidenza relativa in una gara secca. Adesso dobbiamo concentrarci sulla gara di Aversa dove vogliamo ritrovare la fluidità di gioco che ha contraddistinto il nostro cammino. A Santa Croce è mancato soprattutto l’attacco, abbiamo murato bene nel primo set e difeso con buona continuità, però rispetto ad altre gare siamo stati più caotici e meno ordinati». Un’analisi sempre molto lucida e attenta quella del tecnico spoletino che sprona i suoi al pronto riscatto contro il fanalino di coda della classifica, che ha iniziato il girone con tre sconfitte piuttosto nette, due in casa contro Civita Castellana e Bergamo, una in trasferta a Mondovì. Numeri che potrebbero far presagire un impegno agevole per gli oleari, ma che le parole dell’allenatore sconsigliano di prendere come tale. Ci vorranno il giusto approccio alla gara e continuità in tutte le fasi di gioco per aver ragione dei campani e tornare così al successo. Aversa ha chiuso il girone bianco in quinta posizione, ultima utile per l’accesso alla pool promozione, con un bilancio in perfetta parità tra vittorie e sconfitte (nove). Capitano e giocatore più rappresentativo della squadra è lo schiacciatore Enrico Libraro che assicura sicurezza ed affidabilità in seconda linea e grandi colpi d’attacco in prima. Libraro, tra l’altro, è stato compagno di squadra del d.s. oleario Lattanzi prima nella nazionale pre-juniores e poi in A2 con la maglia di Sora, i due quindi si ritroveranno giovedì sera l’uno di fronte all’altro ma con abiti molto differenti. Oltre a Libraro occhio al centrale Robbiati, migliore della categoria nel fondamentale del muro con 70 colpi vincenti, mentre al palleggio c’è l’estro del portoghese Pedro Luis Putini. Opposto e miglior realizzatore del team è Andrea Santangelo.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 21, 2017 10:30