Le critiche ai giocatori fanno intervenire Gino Sirci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 8, 2017 12:30
Sirci Gino (scuro)

Gino Sirci (foto Michele Benda)

Che i risultati della Sir Safety Conad Perugia non siano soddisfacenti è noto, ma il malcontento è cresciuto a tal punto da scatenare tra gli sportivi qualche critica pesante. Nella pallavolo non si è abituati a ricevere critiche, il clima è sempre cordiale, e le tifoserie sostengono senza condizione la propria squadra. Capita però che alzando il livello delle aspettative possano insorgere anche delle opinioni negative. Questo è quello che sta accadendo per i block-devils, accusati di non rendere per quanto ci si attende da loro. Le analisi da bar sono lecite, ognuno può esprimere il proprio pensiero, ma è bene ricordare che solo chi mette i soldi ha il dovere e la responsabilità di prendere provvedimenti. Ed invece, è proprio il presidente Gino Sirci a prendere le difese dei suoi giocatori, affidando ad una nota sul gruppo facebook dei Sirmaniaci il proprio pensiero in merito alla vicenda che vede coinvolti qualche spettatore e qualche giocatore: «Vedendo in queste ultime ore alcuni scambi dialettici sui social riguardanti alcuni nostri giocatori, soprattutto dopo la sconfitta di domenica, mi viene da riflettere che forse si sta un po` esagerando. Premettendo che è sacrosanto un sano ed educato diritto di critica, accusare pubblicamente alcuni giocatori, in particolare Ivan Zaytsev, di scarso rendimento è ingiusto. Sia la società che lo staff tecnico lo reputano un professionista serissimo ed esemplare che in palestra lavora come un mulo. Se in attacco il giocatore stenta a decollare non possiamo sparargli addosso perché così non decollerà mai! È mia opinione che i tifosi debbano essere tifosi. Lo dicono anche le nostre canzoni “Fino alla fine forza Perugia”. Ivan non lo fa certamente apposta quando non passa, ma certamente prima della fine della stagione decollerà e farà ricredere chi adesso lo critica come più volte ha fatto nella sua carriera. Diamo fiducia soprattutto nei momenti negativi. È questo che serve ai giocatori, è questo che devono fare tutti fino all’ultimo i veri tifosi. Proteggiamo i nostri giocatori e soprattutto Ivan perché, anche se non sembra, non è facile fare l’Ivan Zaytsev. Noi siamo Perugia e lui è Perugia: non possiamo andare contro noi stessi… Coraggio Zar, insieme ce la faremo. Ti comprendiamo e ti vogliamo bene». Da parte sua il gruppo organizzato I Sirmaniaci ha precisato che si dissocia completamente da ogni forma di mancanza di rispetto verso chiunque, ricordando che ha redatto un regolamento che rispetta puntualmente, e non vuole essere confuso con nessuno. I Sirmaniaci sono il gruppo organizzato, sono coloro che animano il tifo di Perugia, coloro che organizzano, con le proprie risorse, il proprio tempo libero tutto lo spettacolo sugli spalti, coloro che sono sempre a fianco di squadra e tecnico, sono quelli che tifano sempre, ovunque e comunque, hanno rispetto e pretendono rispetto. Un chiarimento doveroso per dissipare ogni dubbio sulla loro lealtà.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 8, 2017 12:30
Write a comment

6 Comments

  1. Mario Pizzoferrato su Facebook Febbraio 10, 08:40

    credo che ogni persona possa avere il diritto di criticare chiunque, chiaramente senza offendere nessuno; in questo chi scrive sui social non è condannabile.
    credo non abbia senso prendere in considerazione le opinioni di tutti, specie di chi la pallavolo la guarda la domenica senza sapere cosa accade durante tutta la settimana all’interno della squadra; in questo l’uscita del presidente è superflua

  2. Montesi Benito su Facebook Febbraio 9, 08:04

    I supporter della SIR sono splendidi, una grande dimostrazione di come si può vivere lo sport per divertirsi e anche con scopi sociali. Bravi veramente!!!

  3. Filippo Bacchi su Facebook Febbraio 9, 08:01

    Però credo che vada dato atto a tutta la tifoseria di aver fatto un gesto meraviglioso domenica che rende onore a tutta l’umbria nel momento in cui è stato esposto lo striscione sui nostri angeli custodi ed è poi partita tutta la curva e la maggior parte del palazzetto con l’inno dei pompieri.

  4. Montesi Benito su Facebook Febbraio 9, 07:54

    Beh, signori, ci rendiamo conto che la gente del Volley, compreso soprattutto chi ci mette i soldi, è “diversamente” sportiva, rispetto a quello che “normalmente” succede in altri sport?? Questi sono i valori che il Volley offre al Paese, sempre più conquistato da diatribe da bar, in tutti i settori: una bella “lezione” del Presidente !!!!! Grazie da parte di un “cittadino”!!!

  5. Lamberto Salvatori su Facebook Febbraio 8, 19:51

    Bravo presidente! IVAN è un ragazzo ed un atleta serio, educato e soprattutto forte. Merita la stima, il rispetto e la fiducia di tutti. Se si vince si è fenomeni e se si perde si è falliti? Troviamo un po di equlibrio, altrimenti non si va lontani…………..

  6. Iako Toretto Spike Benedetti su Facebook Febbraio 8, 12:37

    Il fatto però sta che un intera tifoseria è stata offesa, derisa e trattata a pezze in faccia da una persona che ha deciso di fare di tutta un erba un fascio e dubito sia facile da ricucire come strappo… Per adesso…

View comments

Write a comment

<