Le ipotesi della Sir Conad Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 24, 2017 10:30
Sir Safety Conad Perugia (team)

la formazione della Sir Safety Conad Perugia di superlega maschile (foto Michele Benda)

Mancano poche ore all’epilogo della stagione regolare in superlega maschile, ore di attesa e speranza per i tifosi della Sir Safety Conad Perugia che si preparano a spingere la propria squadra del cuore nell’ennesima domenica agonistica al Pala-Evangelisti. L’ultima giornata mette in palio la griglia definitiva d’ingresso ai play-off e la possibilità di conquistare il secondo posto tiene carico a mille l’ambiente vicino ai block-devils. Mai così in alto i bianconeri che hanno già ritoccato il loro record di vittorie e di punti conquistati in un campionato, ma non sono ancora riusciti a concludere il girone di ritorno nella piazza d’onore. Dopo il sesto posto del 2013, il terzo del 2014, il quarto del 2015 ed il quinto del 2016, mancherebbe proprio il secondo per rendere più completa la gamma. Per potersi realizzare l’obiettivo necessità di due condizioni, la prima è la vittoria dei bianconeri con Verona, la seconda è la perdita di un punto da parte di Trento (che attualmente è appaiata agli umbri). I settentrionali sono infatti in vantaggio nel computo totale dei set vinti e persi ed il relativo quoziente (discriminante in caso di arrivo a pari punti e pari numero di vittorie) li premierebbe. Nel caso in cui i trentini facessero bottino pieno non ci sarebbero possibilità per i bianconeri. In questa eventualità Perugia accederebbe alla post season incrociando le armi con Piacenza che è già sicura del suo sesto posto, cliente sicuramente ostico con cui il conto è aperto da un altro quarto di finale, quello della coppa Italia, una sconfitta che ancora brucia. L’altra cosa certa è che, rispettando le posizioni di classifica, in semifinale le strade di Perugia e Trento si incrocerebbero di nuovo. Le ipotesi sono alquanto affascinanti ma intanto il finale è tutto da scrivere e c’è una giornata ancora da giocare per capire da dove comincerà il percorso degli uomini del presidente Gino Sirci nella seconda fase. Vale la pena comunque ricordare che i play-off sono un campionato a parte e non sempre i valori della regular season sono stati rispettati, per informazioni chiedere a Civitanova Marche che anche l’anno scorso aveva dominato il girone all’italiana e poi aveva dovuto arrendersi a Perugia in semifinale. Ma questo è solo il ricordo più recente che la storia della pallavolo ricordi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 24, 2017 10:30