Luciano De Cecco: «Fiducia reciproca con Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 10, 2017 17:30
De Cecco Luciano (ok)

Luciano De Cecco (foto Michele Benda)

Nella consueta conferenza stampa del venerdì la Sir Safety Conad Perugia ha dato spazio ad un altro dei sui campioni. La stampa accreditata ha potuto fare quattro chiacchiere con un atleta fresco di rinnovo contrattuale, il palleggiatore Luciano De Cecco ha risposto alle domande cominciando col commentare l’ultima partita: «La vittoria con Molfetta sinceramente è stata più netta di quanto ci aspettassimo, avevamo studiato e preparato bene la partita e ci siamo espressi bene in campo. Penso sia stata una pallavolo di alto livello in tutti i fondamentali. Siamo stati tutti contenti della prestazione ed aspettiamo la partita con Monza che sarà altrettanto difficile. Ho prolungato il mio rapporto con un triennale perché non ho voglia di andare all’estero, c’è la volontà di crescere e di confrontarmi con il massimo livello della pallavolo che è quello del campionato italiano Ho dato fiducia alla società sportiva perugina ed il club l’ha data a me. È una scelta che vede Tokio 2020 come mio obiettivo finale». Da qualche tempo il ventottenne giocatore argentino sta ricevendo i complimenti dei tanti tifosi per il suo rendimento in campo, un fuoriclasse sempre più apprezzato per le sue giocate estrose. «Il nostro gioco non è molto cambiato rispetto al girone di andata, certamente abbiamo lavorato molto sul cambio-palla e sulla mentalità, ognuno sta dando il proprio meglio per provare a vincere tutte le partite. Ritengo che è la mia miglior stagione a Perugia, io mi sento bene ed è chiaro che la mia intesa sta ancora crescendo soprattutto con i nuovi compagni ma ad esempio con Podrascanin sembra che è più tempo che ci alleniamo insieme. La classifica che si vede adesso non significa che ai play-off saranno questi i valori, è successo già in passato e accadrà di nuovo che nella post season i risultati possano essere diversi da quelli registrati in regular season, starà a noi lavorare sodo per essere al top tra qualche settimana e per cercare di vincere. Dobbiamo provare a non perdere punti per strada per cercare di puntare al secondo posto, noi dovremo vincere e sperare che Trento perda qualche punto nelle prossime quattro partite. La champions league è un appuntamento importante, sarà una vetrina di altissimo livello e vogliamo provare a sfruttare il nostro pubblico per conquistare il trofeo. Non credo che la ricezione sia un problema della squadra, nella pallavolo moderna la battuta è un fondamentale importante e questo può far vincere le partite. Certo, qualche volta capita che giochi male in ricezione e vinci lo stesso come è accaduto a Molfetta».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 10, 2017 17:30