Monini Spoleto coi tifosi a Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 10, 2017 12:00
Zamagni Matteo

Matteo Zamagni

La pool promozione di serie A2 maschile inizia con la trasferta più lunga per la Monini Spoleto che va in Puglia, per sfidare la Bcc Castellana Grotte. Si scontreranno la seconda e la terza della nuova classifica, due squadre che hanno disputato dei gironi di altissimo livello e che potrebbero dare vita ad un incontro bellissimo. La formazione di coach Pino Lorizio è, senza ombra di dubbio, una delle big di questo campionato. Sulla diagonale palleggiatore-opposto ci sono due uomini d’esperienza come Fernando Garnica e Roberto Cazzaniga, giocatore che calca i taraflex di serie A da una vita e che con la maglia di Crema fece male a Spoleto nella precedente esperienza in A2. Viaggia a ritmo di samba la diagonale di posto-quattro con i brasiliani Djalma Moreira e Bruno Canuto che, dati alla mano, sono tra i migliori schiacciatori di questo campionato. Al centro trovano posto il ventiduenne Luca Presta, cresciuto pallavolisticamente a Vibo Valentia, e Mario Ferraro, confermato dallo scorso anno. Libero è il grande ex della sfida Domenico Cavaccini. Tutti nomi importanti, che non si può correre il rischio di sottovalutare neanche per un secondo. Per questo l’avvicinamento degli oleari a questa grande sfida tiene conto di ogni particolare, dalla preparazione atletica a quella tattica, passando per lo studio minuzioso degli avversari. Mercoledì al Pala-Rota c’è stato il test amichevole con Potenza Picena, cinque tiratissimi set che hanno permesso a chi ultimamente ha tirato un po’ il fiato di riprendere il ritmo partita, giovedì e venerdì invece sono previste sedute tecniche e tattiche. Sabato mattina la squadra partirà alla volta della Puglia. La scelta di disputare cinque set nell’amichevole con i marchigiani non è un caso. Castellana Grotte, infatti, ha finito per ben sei volte le sue gare al tie-break, e per sei volte ha portato a casa la vittoria. Sintomo di una squadra molto preparata fisicamente e mentalmente, contro cui non ci si può rilassare. Coach Riccardo Provvedi prova a dare un’idea di cosa aspetta la sua squadra: «La prima posizione che condividiamo con Siena può darci un grande vantaggio per l’eventuale qualificazione ai play-off, ma andremo ad incontrare squadre che non abbiamo ancora affrontato in stagione (eccetto Tuscania in coppa Italia) e quindi i reali equilibri di questo nuovo girone sono ancora tutti da definire. Prevedo grande equilibrio, ogni partita andrà affrontata come fosse una finale perché vogliamo entrare tra le prime otto e giocarci le nostre carte ai play-off». Poi, un cenno alla gara di domenica in Puglia. «I fatti dicono che Castellana Grotte, insieme a Siena, è la squadra che in casa ha fatto meglio perché ha perso solo una volta. È un campo molto difficile e credo quindi che loro partano favoriti. Espugnarlo sarebbe un colpaccio importante, dovremo approcciare la gara con grande intensità agonistica». Ad aiutare gli spoletini nell’impresa ci saranno i ragazzi della ‘Fossa Gialloblu’, carichi per la loro prima trasferta. Dovrebbero essere una trentina i tifosi che affronteranno la trasferta per sostenere la squadra, per nulla spaventati dal lungo viaggio, sono proprio loro ad aver lanciato il grido: “Dove ci sarà la Monini ci saremo anche noi, sempre pronti a sostenere i ragazzi”.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 10, 2017 12:00