Monini Spoleto subito con la testa a Santa Croce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 17, 2017 10:30
Romiti Roberto

Roberto Romiti (foto Michele Benda)

È forse ancora troppo presto per delineare gli equilibri della pool promozione. Di certo, però, non è troppo presto per affermare che la Monini Spoleto è meritatamente tra le grandi di questa serie A2 maschile. La gara di mercoledì ha ulteriormente confermato la forza di una squadra sempre più solida mentalmente, capace di rimanere lucida e concentrata quando i set entrano nelle fasi decisive e di alzare la pressione sugli avversari quando la palla comincia a scottare. Questo il commento del libero Roberto Romiti: «Quella col Tuscania è stata la classica partita punto a punto dove l’adrenalina sale e il pallone diventa più pesante, siamo stati bravi ad essere lucidi nei momenti che contavano. Questa sta diventando un po’ una nostra caratteristica, ce lo eravamo detti prima della partita e in questa fase, con partite così ravvicinate, diventa davvero fondamentale, perché non sarà semplice essere sempre al top». Impossibile, in ogni caso, non dare una sbirciatina ad una classifica che racconta di una Spoleto capolista con due lunghezze di vantaggio sulla coppia formata da Siena e Castellana Grotte. I toscani si sono fatti sorprendere a Civita Castellana, i pugliesi invece sono tornati al successo contro Reggio Emilia. Dopo due giornate le squadre che facevano parte del girone blu hanno collezionato otto successi contro i due delle compagini ex girone bianco, dato che conferma quanto fosse alto il livello incontrato dagli oleari nella prima parte di stagione. E sabato gli oleari partiranno per la trasferta che domenica alle ore 18 li opporrà alla Kemas Lampiel Santa Croce nella riedizione di una classica della pallavolo moderna. I toscani hanno perso le due prime gare della seconda fase e con sei punti occupano l’ultimo posto della graduatoria, ma guai a considerare l’impegno come agevole. Con giocatori di categoria come il centrale Alberto Elia e lo schiacciatore Lorenzo Bonetti, e due innesti di valore eccezionale quali il regista Valerio Vermiglio (per tanti anni stella della nazionale azzurra) e l’opposto Angel Dennis, i Lupi possono mettere in campo una pallavolo di altissimo livello. Lo sa bene coach Riccardo Provvedi, che domenica vivrà una giornata molto particolare. Alla guida dei conciari, infatti, disputò la sua migliore stagione come tecnico conquistando la doppietta campionato e coppa Italia di A2 nella stagione 2004/2005. Un’impresa che sulle rive dell’Arno non è mai stata dimenticata, e che anche il tecnico spoletino porta nel cuore.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 17, 2017 10:30