Monteluce recrimina per l’arbitraggio contro Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2017 10:30
Pieretti Lorenzo

Lorenzo Pieretti

La partita della Strike Team Monteluce in serie C maschile disputata tra le mura amiche contro la Italchimici Intersistemi Foligno può avere una doppia lettura, dal lato tecnico ha visto prevalere la squadra ospite che ha mostrato per lunghi tratti superiorità tecnica e maggiore esperienza rispetto alla squadra di casa ed ha meritatamente vinto il match, dal lato sportivo è stata una vera caporetto che ha evidenziato la scarsa qualità del settore arbitrale. Il concetto che il miglior arbitro è quello che non si fa notare, in questo caso è stato completamente disatteso con la coppia arbitrale che si è assurta a vera protagonista della gara e non ce n’era sinceramente bisogno. Il match parte subito con un errore della coppia arbitrale che solamente dopo alcuni scambi si accorge di aver sbagliato a controllare la formazione iniziale. Errore che di per sé non è importante ma serve per evidenziare la mancanza di concentrazione e l’approccio negativo dei direttori di gara alla partita. Dopo le lunghe verifiche del caso si torna in campo e lo Strike Team, nonostante tutto, riesce a mantenere la giusta concentrazione al contrario della squadra ospite, si arriva al punteggio di 6-1 e coach Bellavita chiama il primo time-out. Foligno si rifà sotto, diventa più aggressivo in battuta ed incisivo in attacco con Pasquini, il punteggio viene ribaltato (12-16). I padroni di casa provano a sostituire alcuni dei giocatori, ma il set ormai è nelle mani dei folignati che chiudono la prima frazione. Foligno parte fortissimo nel secondo set, Monteluce è in bambola. Yotov prova a mischiare le carte inserendo Pieretti per uno spento Urbanella ma si arriva allo 0-7. Monteluce si sveglia e con un muro di Pieretti e due punti di Paffarini le distanze si riducono (10-14). I fratelli Musco e Pasquini sono guizzanti. Gli ospiti allungano ulteriormente e sul 13-19 l’arbitro decide di diventare il vero protagonista della partita con una discutibile espulsione per proteste ai danni di Polidori capitano dei perugini. Un cartellino che poteva essere evitato e che ha innervosito le squadre ed il palazzetto. Incomprensibili i lunghi scambi verbali tra arbitro e giocatori, un atteggiamento provocatorio che non aveva senso di esistere. Foligno meno coinvolto nella querelle porta a casa anche il secondo parziale. Durante la terza frazione le due squadre riprendono il gioco, cercando di smorzare gli animi. Cresce l’agonismo in campo e si vedono buoni scambi. Foligno è sempre avanti di due punti, Monteluce insegue l’avversario con una bella prestazione del centrale Monteneri. Ma il primo arbitro non ci sta. Sul 12-13, dopo due dubbie invasioni, dà il cartellino rosso-giallo al giovane Pieretti, che è obbligato ad uscire dal campo per la penalità. Insistente il borbottio dell’arbitro nei confronti del giovane giocatore del Monteluce. La partita riprende ma sul 15-21 ancora un cartellino rosso per Monteluce, questa volta al palleggiatore Moscioni. Le penalità, ingiustamente subite, compromettono definitivamente la gara. Foligno vince una partita importante per la classifica. Monteluce dovrà invece ritrovare la concentrazione per la partita di sabato in casa del Gubbio.
STRIKE TEAM MONTELUCE – ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLIGNO = 0-3
(19-25, 16-25, 18-25)
MONTELUCE: Brizioli 3, Lamacchia, Marquez, Mela, Monteneri 5, Moscioni, Paffarini 9, Pieretti 3, Polidori 8, Urbanella 4, Vrenna 1, Sampieri (L1), Doukakis (L2). All. Lubomir Yotov.
FOLIGNO: Pasquini 14, Musco G. 13, Musco D. 9, Schepers 7, Mosconi 5, Piluso 2, Schippa (L1), Sargeni 1, Bigini. N.E. – Dominici, Santini (L2). All. Andrea Bellavita.
(fonte Polisportiva Monteluce)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2017 10:30