Per la Monini Spoleto battuta d’arresto a Siena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 26, 2017 21:00
Monopoli Natale (alza)

Monini Spoleto in azione col palleggiatore Natale Monopoli

La Monini Spoleto esce sconfitta tre ad uno ma nient’affatto ridimensionata dalla sfida contro la superfavorita del campionato d serie A2 maschile Emma Villas Siena. Monopoli e compagni giocano alla pari, a tratti anche meglio, degli avversari e, dopo aver portato meritatamente a casa un primo set interpretato molto bene, perdono i due successivi solo nelle battute finali (con una rimonta tutta cuore nel terzo parziale), cedendo definitivamente nel quarto quando l’inerzia era tutta dalla parte dei locali. Onore al merito dei toscani che si dimostra squadra di altissimo livello e che sfrutta a proprio vantaggio il riposo che il calendario le ha concesso in settimana. Mariano ritrova il posto da titolare a discapito di Joventino, padroni di casa con Menicali al centro e Spadavecchia in panca. Il muro ospite comincia fortissimo fermando a muro Patriarca e poi due volte Padura Diaz, poi Morelli trova l’ace del 6-10 e Noda Blanco spara in rete l’attacco (8-13). Anche il video check sorride agli oleari, l’attacco di Morelli infatti è in campo a differenza di quanto visto dagli arbitri. Padura Diaz comincia a carburare in attacco ma sia lui che i suoi compagni non sono efficaci come solito nei vari fondamentali, allora coach Tofoli prova il doppio cambio palleggiatore-opposto riuscendo nell’intento di agganciare gli avversari con le grandi giocate a muro e al servizio di Cannistrà. Il set arriva ai vantaggi con la palla che scotta, Morelli non ha alcuna paura e piazza tre attacchi vincenti, l’uno a zero arriva grazie al primo tempo perentorio di Zamagni. Partenza a razzo della Monini nel secondo set sul turno al servizio di Bargi e con un Zamagni ispiratissimo in attacco (0-3). Siena stavolta rimane attaccata agli avversari e con l’ace di Padura Diaz torna in parità (9-9). La gara adesso vive di un’intensità agonistica pazzesca con le due squadre che si danno battaglia a viso aperto senza risparmiare al pubblico del Pala-Estra giocate ad alto tasso tecnico. Padura Diaz è scatenato in attacco, Russomanno vince il duello sotto rete e conquista il break point (19-17) per una Siena che ora ha alzato decisamente i giri del suo motore. La Monini continua a lottare ad armi pari ma subisce l’ace da parte del palleggiatore Di Tommaso che spiana la strada al pareggio. Che gli oleari abbiano l’atteggiamento giusto si capisce dalla corsa sopra i tavoli di Romiti per tentare di difendere l’attacco di Padura Diaz, dall’altra parte della rete però c’è una squadra fortissima che prova a sfruttare l’inerzia favorevole mettendo grande pressione agli oleari. Sul 5-2 Provvedi chiama un time out ma il muro senese adesso raggiunge altezze difficili da superare per gli attaccanti spoletini, tra i quali adesso c’è anche Luis Joventino. È proprio grazie al martello brasiliano che la Monini ritrova lo slancio giusto. Le sue giocate e gli attacchi letali di Morelli riportano in equilibrio il set, che prende la strada di Siena solo nel finale grazie ad una bomba dai nove metri di Fabroni e ad un incrocio sotto rete tra Bargi e Mariano che, cadendo entrambi, non possono rigiocare il pallone. L’inizio del quarto periodo sembra la fotocopia di quello precedente con la Monini che soffre in ricezione e Bertoli che torna in campo per Joventino. Noda Blanco esce dal turno di battuta dopo la bellezza di sette servizi consecutivi, il primo squillo ospite è il muro di Bargi che vale il 10-5 ma manca la reazione furibonda che invece si era vista nel parziale precedente. Provvedi ci prova col doppio cambio tra palleggiatori ed opposti e con Segoni in battuta arriva il break di 3-0 firmato Bertoli. Troppo tardi però, perché i senesi ha acquisito un margine impossibile da colmare. Chiude la gara un ace sporco del centrale Menicali.
EMMA VILLAS SIENA – MONINI SPOLETO = 3-1
(25-27, 25-21, 25-22, 25-15)
SIENA: Padura Diaz 27, Russomanno 13, Noda Blanco 12, Patriarca 11, Menicali 5, Fabroni 4, Cesarini (L1), Cannistrà 3, Vedeovotto 1, Di Tommaso 1, Spadavecchia, Gradi, Battista (L2). All. Paolo Tofoli.
SPOLETO: Morelli 22, Bertoli 17, Zamagni 8, Bargi 7, Mariano 5, Monopoli, Romiti (L1), Joventino 4, Vanini, Festi 1, Segoni, Garofalo, Iaccarino, Marta (L2). All. Riccardo Provvedi.
Arbitri: Giuliano Venturi e Davide Prati.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 26, 2017 21:00