Riccardo Provvedi: «Spoleto ha patito la stanchezza»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 28, 2017 12:30
Provvedi Riccardo

Riccardo Provvedi

Rimboccarsi le maniche per tornare subito alla vittoria e rimanere agganciati al treno di testa. Ecco il mantra che tra i giocatori e lo staff tecnico della Monini Spoleto gira da domenica sera, durante un viaggio in pullman che dalla toscana ha riportato in Umbria un gruppo sconfitto ma per nulla privato della consapevolezza di poter competere per i vertici della serie A2 maschile. A Siena si è vista una squadra pimpante nel primo set, approcciato come al solito molto bene. Grande pressione del muro sulle bocche da fuoco toscane e tanti palloni recuperati in difesa per un vantaggio che forse il parziale non rende pienamente l’idea dei meriti oleari. Più complicata la seconda parte di match in cui Padura Diaz si è scrollato di dosso la tensione e ha cominciato ad ingranare le marce alte. Con lui è cresciuta tutta la squadra, sia in attacco che nel fondamentale della battuta. A fare la differenza, inutile negarlo, è stata anche la stanchezza. Gli oleari venivano da due trasferte lunghe ed avevano giocato appena tre giorni prima un match faticoso contro Aversa, viceversa i toscani arrivavano da una settimana completa di stop in cui aveva avuto modo di prepararsi al meglio. Senza cercare alibi, e rendendo comunque il giusto merito agli avversari, coach Riccardo Provvedi lo ha sottolineato nell’intervista post match: «Credo che la stanchezza abbia fatto la differenza, era la nostra terza trasferta nel giro di due settimane ed è normale che dopo un primo set giocato a ritmi altissimi siamo stati un po’ meno lucidi in quelli successivi. Grandi meriti vanno comunque all’avversaria che ha dimostrato di avere probabilmente qualcosa in più delle altre in questa corsa ai play-off. Per il resto vedo un gruppo di almeno sei squadre tutte più o meno sullo stesso livello, la differenza la farà la continuità di rendimento». Una continuità che gli umbri, nonostante qualche sconfitta, hanno sempre avuto quest’anno, e che non vuole certo abbandonare adesso che per la qualificazione matematica ai play-off mancano appena tre punti. Anzi, Monopoli e compagni proveranno a conquistarli già domenica sera nella prima giornata di ritorno contro Castellana Grotte. I pugliesi attendono di conoscere l’esito della sfida tra Bergamo e Siena di mercoledì sera e nel frattempo si godono il primato solitario in classifica, a più tre sui senesi e più quattro sugli oleari. Arriveranno al Pala-Rota per vendicare la sconfitta subita nella prima giornata (a cui sono seguite quattro vittorie da tre punti) ma troveranno una squadra carica sia dal punto di vista mentale che da quello agonistico. «Dopo aver affrontato tutte le migliori squadre il nostro obiettivo è quello di conquistare i play-off e restare nelle prime quattro posizioni della classifica. La terza attuale dipende da noi, va difesa con forza perché ci garantirebbe un buon tabellone, l’assalto alle prime due posizioni dipende invece da chi ci precede. Intanto domenica ce la vedremo con Castellana Grotte, sarà un match bello e importante dove il nostro pubblico potrà darci un grande aiuto. Ci aspettiamo un Pala-Rota pieno di gente e di entusiasmo».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 28, 2017 12:30