Sir Conad Perugia, la volata per i play-off parte da Latina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2017 09:00
Buti Simone

Simone Buti (foto Michele Benda)

Sarà uno scontro difficile quello che attende la Sir Safety Conad Perugia domenica 19 febbraio in trasferta. Nella superlega maschile il sestetto umbro affronta nel posticipo televisivo di Rai Sport 1 (ore 20,30) la compagine della Top Volley Latina. Non è tanto la classifica (block-devils secondi con 53 punti e pontini ottavi con 26), né i precedenti d’archivio (un successo laziale ed otto affermazioni umbre) a costituire il pericolo principale, bensì le tossine accumulate dal collettivo del presidente Sirci nel turno infrasettimanale, maratona di cinque set, unito alla fatica del viaggio in terra belga. All’andata i perugini riuscirono a prevalere col risultato migliore, ma oggi la situazione è ben diversa e nessuno può prendersi il lusso di snobbare l’impegno. In vista di questo appuntamento, e più in generale del rush finale di stagione, è stato operato un cospicuo turnover dai bianconeri ed il lavoro differenziato di alcuni elementi dovrebbe aver consentito di recuperare dalle fatiche e dagli acciacchi. I padroni di casa guidati dall’esperto coach Daniele Bagnoli hanno in testa l’obiettivo play-off e di certo metteranno in campo tutte le loro energie per centrarlo. I sorvegliati speciali saranno senza dubbio l’opposto Alessandro Fei, top-scorer di parte avversaria in attacco, mentre a muro dovranno essere evitati i tentacoli della coppia centrale composta da Andrea Rossi e Carmelo Gitto ben piazzati al vertice della speciale graduatoria dei migliori specialisti. Gli uomini del tecnico Lorenzo Bernardi si rituffano nel clima del campionato con in testa un preciso obiettivo: vincere senza lasciare punti e set per strada. È possibile che anche in questa gara possa essere rivoluzionato l’assetto da combattimento perugino, se si sceglierà di attendere ulteriore tempo per recuperare Ivan Zaytsev afflitto da un fastidio al ginocchio, potrebbe essere schierata ancora la coppia di centrali italiani con Emanuele Birarelli e Simone Buti che sono pronti a scendere in campo. Ma questa è solo un’ipotesi che lo staff tecnico degli ospiti dovrà confermare o smentire. Sarà una giornata da ricordare per il centrale Marko Podrascanin che gioca la sua gara numero 300 in campionato. A caccia di record in regular season Simone Buti che con 10 attacchi vincenti toccherebbe quota 1’000 punti; in campionato invece Emanuele Birarelli è a 5 muri vincenti dall’obiettivo 700; in campionato e coppa Italia Aleksandar Atanasijevic è a 3 punti dall’obiettivo 2’500. Tra gli ex della partita ci sono Luciano De Cecco ed Ivan Zaytsev da un lato, Fabio Fanuli e Gabriele Maruotti dall’altro. È partita la volata play-off, nell’arco di otto giorni si conoscerà la griglia definitiva, Civitanova Marche (62 punti) è ormai certa del primo posto anche se giocherà nei campi ostici di Verona e Molfetta, ospitando in mezzo Modena. L’incertezza regna sovrana per la seconda piazza con duello a distanza all’ultima schiacciata tra Perugia (53) e Trento (53). Gli umbri si recano a Latina e Milano, chiudendo in casa con Verona; i trentini ricevono Modena e Molfetta e terminano a Monza. Una lotta serrata dove oltre alle vittorie ed ai punti conquistati potrebbero essere determinanti anche i set vinti e persi dato che le due antagoniste si trovano ora appaiate nella graduatoria. La matematica consente anche a Modena (50) di aspirare al traguardo d’onore, ma gli emiliani devono andare a Trento e Civitanova Marche per poi ospitare Piacenza. Più probabile che si dovranno guardare le spalle dal ritorno di Verona (46) che gioca in casa contro Civitanova Marche e Padova prima di archiviare la regular season a Perugia. Tagliata fuori dallo sprint Piacenza (37) che dopo un girone d’andata in crescendo nel girone di ritorno ha avuto il solo merito di eliminare Perugia dalla coppa Italia. Probabile sestetto Latina: Sottile ad alzare in diagonale con Fei, Rossi e Gitto al centro, Maruotti e Cicola attaccanti ricevitori, libero Fanuli. Probabile sestetto Perugia: De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Buti e Birarelli centrali, Russell e Berger alla banda, Bari libero. Ad arbitrare il confronto sono stati chiamati i fischietti Luca Sobrero (SV) ed Ubaldo Luciani (AN).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 18, 2017 09:00