Sir Conad Perugia soffre un set ma stende Milano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 22, 2017 22:00
Atanasijevic-Buti-Russell (muro)

Sir Safety Conad Perugia a muro con Aleksandar Atanasijevic, Simone Buti ed Aaron Russell

Una Sir Safety Conad Perugia inizialmente molto concentrata, si complica un po’ la vita sul finale e rischia di perdere il terzo set nell’ultima giornata di stagione regolare, anticipata al mercoledì per un cambo di calendario nei play-off della superlega maschile. Per domare il fanalino di coda Revivre Milano, che dopo due set non competitivi ha giocato senza nulla da perdere e senza timori reverenziali, è bastato il solito Atanasijevic (mvp), capace di togliere le castagne dal fuoco nei momenti difficili. Un confronto che la squadra dei block-devils ha disputato tenendo in panchina Birarelli, ma senza problemi a far carburare il motore. In avvio gli ospiti sfruttano il buon abbrivio di Podrascanin e Zaytsev che con attacchi pesanti si portano avanti (3-6), la reazione dei meneghini non tarda e con la battuta di Hoag ed Adamajtis che colgono impreparata la ricezione di Russell riportano in asse il punteggio (10-10). Dura poco però perché gli umbri ripartono ed accelerano con l’inserimento di Della Lunga in seconda linea (13-18), torna in campo Russell che insieme ad Atanasijevic è il miglior realizzatore del primo set (sei punti a testa), e c’è da attendere poco per vedere il punto del vantaggio che arriva su muro di Buti. Alla ripresa c’è Bari in campo con la maglia di libero ma è il solito Atanasijevic che rompe gli indugi in attacco e poi in battuta, il suo ace manda sul 4-7. L’ulteriore progressione arriva sempre dai nove metri ma con De Cecco che scopre il nervo alla ricezione altrui (8-13). Nessuno tra i padroni di casa riesce a proporre una valida resistenza ed è tutto facile per i perugini con Atanasijevic e Zaytsev infallibili (100%), dentro allora Franceschini che va subito a segno (14-23). Il raddoppio è opera di un errore del team lombardo. Nella terza frazione c’è un rilassamento generale ed i milanesi ne approfittano (9-5). Un time-out di Bernardi schiarisce le idee ai suoi uomini che rientrano in campo convinti e operano la rimonta ed il sorpasso (10-11). Inizia un gomito a gomito prolungato che vede protagonisti Adamajtis da un lato ed Atanasijevic dall’altro (23-23). Allo sprint decisivo è l’ace di Atanasijevic che chiude la pratica sul tre a zero.
REVIVRE MILANO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 0-3
(17-25, 17-25, 23-25)
MILANO: Adamajtis 9, Hoag 10, Skrimov 9, Galassi 2, Sbertoli 2, De Togni 1, Cortina (L1), Galaverna, Rudi (L2). N.E. – Tondo, Nielsen, Marretta, Boninfante. All. Luca Monti e Massimiliano De Marco.
PERUGIA: Atanasijevic 18, Russell 10, Zaytsev 9, Podrascanin 7, De Cecco 7, Buti 3, Tosi (L1), Franceschini 1, Della Lunga, Bari (L2). N.E. – Berger, Mitic, Birarelli, Chernokozhev. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
NOTE – Spettatori 4’087.
Durata dei set: 21’, 21’, 28’.
Arbitri – Giorgio Gnani (PC) e Marco Zavater (RM).
REVIVRE (b.s. 11, v. 4, muri 0, errori 9).
SIR CONAD (b.s. 12, v. 5, muri 6, errori 8).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 22, 2017 22:00