Spoleto regola Tuscania ed è prima

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 15, 2017 23:40
Zamagni-Monopoli (muro)

Monini Spoleto a muro con Matteo Zamagni e Natale Monopoli (foto Cristian Sordini)

Una partita molto più complicata di quanto non raccontino i soli tre set giocati, terminati tutti col minimo scarto. Una gara di nervi fatta di sorpassi e controsorpassi, punto a punto fino alle fasi calde di ogni parziale. È lì che la Monini Spoleto ha giocato da grande squadra ed ha avuto ragione di una Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania mai doma, aggressiva al servizio e tenace in difesa. Gli oleari, complice la sconfitta di Siena sul campo di Civita Castellana, ora sono primi in classifica con 22 punti, a più due sulla coppia formata dagli stessi toscani e da Castellana Grotte, tornata al successo sul campo di Reggio Emilia. Solo un cambio negli spoletini rispetto alla trasferta di domenica, c’è Joventino al posto di Mariano. Dall’altra parte Montagnani opta per l’opposto Maciel e lascia in panchina Shavrak, in posto-quattro a far diagonale con capitan Ottaviani c’è Mazzon. Gli ospiti iniziano molto fallosi in battuta ma trovano da Sesto punti importanti a muro e in attacco. Bargi prova il primo allungo per Spoleto (7-4), Morelli scrive l’8-5, poi tocca a Joventino esaltarsi con la pipe. Il primo time out è di Montagnani e arriva dopo l’ace del 13-9 messo a segna da Zamagni. L’uomo più in palla tra gli ospiti è senza dubbio l’opposto Maciel, da applausi l’attacco che vale il meno uno (16-16) e costringe Provvedi a fermare il gioco. Calonico dai nove metri mette in crisi la ricezione olearia e porta i suoi al primo vantaggio, stesso copione sulla battuta di Ottaviani, altro time out Provvedi sul 19-21. Con Vanini e Segoni in campo la Monini ribalta di nuovo il punteggio e con una giocata stratosferica in difesa, impreziosita dal muro di Bargi, fa suo un tiratissimo primo set. Bertoli e Morelli menano le danze ad inizio secondo set, Zamagni mura Maciel e fa il 4-3. Tuscania torna in vantaggio con dueace consecutivi di Mazzon, come nel primo set le due squadre si superano spesso e senza soluzione di continuità. Tuscania adesso è aggressiva al servizio, per spezzare il ritmo di un indiavolato Ottaviani coach Provvedi chiama un time out e inserisce Mariano, che lo ripaga subito col mani-out del più uno (16-15). Proseguono i sorpassi e controsorpassi fino a quando Mariano si inventa un pazzesco muro a uno su Maciel e regala alla Monini due set point: si chiude al secondo tentativo con un primo tempo perentorio di Zamagni. Bruciano a Tuscania i due set persi sul filo del rasoio, capitan Ottaviani prova a dare la scossa con un ace ma dall’altra parte fa ancora meglio Mariano, 5-3 Spoleto. È ancora un turno al servizio degli ospiti, in particolare di Mazzon, a scavare un piccolo break tra le squadre, Provvedi non si fida e preferisce parlare coi suoi. Dopo il time out, manco a dirlo, il set fila via nel più totale equilibrio, con un Bargi molto ispirato per la Monini e con Buzzelli che prende il posto di Maciel tra gli ospiti. Il minibreak arriva sul 19-17 ed è un ace di Bertoli, che genera il time out di Montagnani. Il tecnico ospite ne deve chiamare subito un altro perché Zamagni stampa un muro dei suoi su Buzzelli scrivendo il 21-18. Ci prova il neo entrato Shavrak ad allungare il match con due attacchi vincenti e un mezzo ace, poi però manda out il servizio successivo e il tre a zero è servito.
MONINI SPOLETO – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA = 3-0
(25-23, 25-23, 25-23)
SPOLETO: Morelli 13, Bertoli 9, Zamagni 9, Bargi 8, Joventino 3, Monopoli 1, Romiti (L), Mariano 5, Segoni 1, Garofalo, Vanini, Marta (L2). N.E. – Iaccarino, Festi. All. Riccardo Provvedi.
TUSCANIA: De Souza 13, Mazzon 9, Calonico 9, Ottaviani 8, Sesto 5, Talarico 2, Pieri (L), Shavrak 2, Buzzelli 1, Bondini, Marchisio (L2). N.E. – Vitangeli. All. Paolo Montagnani.
Arbitri: Michele Marotta e Massimo Piubelli.
MONINI (b.s. 13, v. 3, muri 8, errori 9).
MAURY’S (b.s. 19, v. 5, muri 8, errori 7).
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 15, 2017 23:40