Trevi vince in rincorsa ad Ostia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 6, 2017 09:00
Muzi-Capezzali (muro)

Lucky Wind Granfruttato Trevi a muro con Jessica Muzi ed Alessandra Capezzali

Obiettivo centrato per la Lucky Wind Granfruttato Trevi che torna dalla trasferta di serie B2 femminile con i tre punti in tasca e riprende il girone di ritorno da dove aveva lasciato, cioè con la sesta vittoria consecutiva ai danni della Evoluzione Ostia ed il terzo posto in classifica. Le ospiti si affidano al sestetto tipo, con Campana palleggiatrice in diagonale con Capezzali, Favoriti e Muzi al centro, Casareale e D’Ercole in banda, Ciancio libero. Il match inizia però in modo quasi inaspettato, infatti le laziali si fanno subito avanti, complici un paio di ricezioni imprecise e un bel muro da parte delle avversarie, si va sul 5-1. Coach Tardioli chiama subito un tempo e sulla battuta di D’Ercole si va sul 6-6, ma il gioco molto attento delle ostiensi non permette alle biancoazzurre di ritrovare il ritmo preteso dall’allenatore. Numerosi errori sotto rete e qualche conclusione fuori bersaglio portano il set a conclusione. Alla ripresa c’è un iniziale equilibrio (4-4), Favoriti in battuta spinge, un bel muro di Muzi e gli attacchi di Casareale consentono l’allungo (10-4). Le padrone di casa sembrano non avere lo stesso smalto e commettono diversi errori, ne approfittano Casareale e Capezzali che concretizzano ogni palla break, si va al secondo time-out tecnico sul 5-16. Al rientro le cose non cambiano, gli errori delle ostiensi favoriscono le umbre che impattano con un attacco in fast di Favoriti. Il terzo parziale riprende da dove era terminato il precedente, due ace di Muzi e due attacchi di D’Ercole lanciano le trevane (1-8). Le olearie conducono in tranquillità il gioco aumentando ancora di più il vantaggio, Favoriti fa la differenza sia a muro che in attacco spingendo sul due ad uno. Ostia inizia il quarto periodo con l’intenzione di riaprire il match e la battaglia è equilibrata (7-7). Agli attacchi di Capezzali e D’Ercole le locali rispondono con Giombini e Busolini, il turno di battuta di Campana ed un muro di Muzi permettono il break (9-12). Da questo momento in poi le trevane riprendono a macinare gioco, due punti consecutivi di Favoriti aprono lo strappo che fa andare sul 13-19. Gli attacchi di Casareale e Capezzali portano in dote molteplici match-point, Ostia ne annulla tre ma un primo tempo di Muzi chiude la partita. Ottima prova complessiva da parte del Trevi che nonostante un primo set da dimenticare, ha poi ripreso in mano la gara centrando l’obiettivo che si era prefissato, dimostrando poi un ottimo ed attento gioco. Da sottolineare la buona prova della squadra nel fondamentale del muro e nel contrattacco che partita dopo partita risulta essere sempre più efficace e si dimostra una arma in più.
EVOLUZIONE OSTIA – LUCKY WIND GRANFRUTTATO TREVI = 1-3
(25-21, 11-25, 12-25, 21-25)
OSTIA: Busolini 13, Mazzoni 11, Morgia 6, Giombini 5, Virgilio 5, Brizi 1, Gioacchini (L1), Alessandrini 3, Aquilanti, Cecchini, Eaco, Longhi, Palone, Martini (L2). All. Lorenzo De Gregoriis.
TREVI: Casareale 15, Capezzali 15, D’Ercole 11, Muzi 10, Favoriti 10, Campana 3, Ciancio (L1), Monaci, Della Giovampaola, Pistocchi, Quaranta, Sabbatini (L2). All. Francesco Tardioli.
Arbitri: Roberto Aliberti e Giacomo Tartaglione.
(fonte Trevi Volley)

 

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 6, 2017 09:00