La Monini Spoleto domenica ospita Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 3, 2017 10:15
Joventino Luis

Luis Joventino

Tentare l’assalto alla testa della classifica, ma allo stesso tempo difendere con le unghie e con i denti il terzo posto da un Bergamo che, battendo con un rotondo tre a zero Siena nel recupero del quarto turno, si è definitivamente consacrata tra le grandi della serie A2 maschile. La Monini Spoleto si sta allenando con grande impegno per arrivare al top alla sfida di domenica 5 marzo (fischio d’inizio alle ore 19,30) contro la capolista Bcc Castellana Grotte. Il calendario della pool promozione ha lasciato finalmente un po’ di respiro e lo staff tecnico ne sta approfittando per far recuperare energie agli uomini più ‘spremuti’ in questa fase della stagione. Allo stesso tempo però, come d’abitudine, la squadra sta lavorando molto sull’aspetto tattico cercando di studiare più a fondo possibile i rivali. Dopo il consueto lunedì di riposo, il gruppo ha ricominciato a lavorare martedì col mirino già puntato sulla gara di domenica. Il lavoro tecnico-tattico in campo sotto gli occhi di Riccardo Provvedi e Luca Arcangeli Conti si è alternato a quello in palestra agli ordini di Carlo Sati. I ragazzi sembrano belli pimpanti e carichi, anche chi, come Michele Morelli, è tornato dalla trasferta di Siena un po’ acciaccato. L’oppostone oleario aveva accusato qualche problemino alla spalla che però è già sulla via del recupero e non preoccupa. I pugliesi nel girone di andata appena concluso hanno perso la prima partita, proprio contro gli oleari al tie-break, poi hanno infilato quattro successi consecutivi da tre punti e conquistato la prima piazza solitaria. Con una diagonale palleggiatore-opposto composta da Garnica a Cazzaniga che può vantare una grandissima esperienza nella categoria, l’estro dei pugliesi è affidato alla coppia di schiacciatori brasiliani Canuto-Moreira che abbinano qualità in ricezione e una gran varietà di colpi d’attacco.  Al centro trovano spazio il confermato Mario Ferraro e l’ex Potenza Picena Augusto Quarta, il libero è Mimmo Cavaccini, protagonista assoluto della cavalcata che ha riportato in due stagioni Spoleto nella seconda categoria nazionale. La gara di andata fu, a detta di molti, la più bella disputata dagli oleari in questa stagione. Vuoi per il valore delle contendenti, vuoi per l’agonismo messo in campo e i continui rovesciamenti di fronte, il pubblico (compresi gli otto esponenti spoletini al seguito) assistettero ad uno spettacolo sensazionale. I ragazzi di coach Provvedi vinsero un primo set interpretato alla perfezione, subirono la rimonta pugliese quando Canuto e Moreira innestarono le marce alte, recuperarono nel quarto set grazie anche a un devastante turno al servizio di Matteo Bertoli, e si imposero in un tie-break da sogno. Se quello rimane l’unico stop dei pugliesi in questa pool promozione, non si può dire altrettanto degli spoletini che sono incappati nelle sconfitte di Santa Croce e Siena. È pur vero però che il calendario del girone di andata con tre trasferte su cinque gare, più i turni infrasettimanali al Pala-Rota, non sorrideva per nulla agli oleari che ora invece giocheranno tre volte di fronte al proprio pubblico, vera arma in più da quando la ‘Fossa Gialloblu’ ha cominciato a far sentire la propria inconfondibile voce. La tifoseria organizzata, dalla propria pagina facebook, ha promesso una coreografia speciale anche per la gara contro Castellana Grotte, invitando tutti gli sportivi a riempire il palasport di piazza d’Armi. L’appuntamento è per domenica 5 marzo alle ore 19,30, biglietti in prevendita presso il sito www.ticketitalia.com o nel negozio Box 25 in piazza della Vittoria.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 3, 2017 10:15