La School Bastia strappa un punto al Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 5, 2017 14:30
Ceccarelli-Gallina (azione)

Lucrezia Ceccarelli e Margherita Gallina in azione

Prova di carattere e d’orgoglio per le ragazze della Limmi School Volley Bastia che recuperano due volte lo svantaggio e conquistano un punto importantissimo per la classifica e soprattutto per il morale, contro la capolista della serie B1 femminile Conad Sìcomputer Ravenna. Oltre due ore di gara che regalano un bellissimo spettacolo a tutto il pubblico intervenuto al palazzetto di San Marco, con sorpassi e contro-sorpassi degni del miglior motomondiale. Prova decisamente positiva per Beatrice Meniconi, che serve palloni al veleno, schiaccia fulmini e si immola per tenere su ogni pallone; chiude miglior realizzatrice (nove punti solo nel quarto set) con una partita più che convincente. Un bel sabato per le biancoazzurre che non vincono ma che questa volta non ha nulla da recriminare. In avvio prova subito a farsi sentire la capolista con Nasari e Aluigi che scandiscono il ritmo, e Ravenna guadagna subito quattro punti di vantaggio al primo tempo tecnico; la Limmi risponde subito presente, con il primo ribaltone del match, che porta avanti di uno. Cambia marcia la formazione ospite con Rubini ed il sestetto ospite torna a guidare. Non si lasciano certo intimidire Tosti e compagne che rientrano più convinte che mai e (8-4). Tengono botta le umbre grazie ad un secondo parziale da incorniciare per Tosti, assistita alla grande da Castellucci che impedisce il rientro ravennate. Sul 19-15 coach Caliendo chiama un time-out che non sortisce però gli effetti sperati e, manco a dirlo, Silvia Tosti propizia l’uno pari. Non ci stanno Sestini e Aluigi alla ripresa e rifilano un eloquente 1-5, in un attimo le bastiole ribaltano con Castellucci che spara e Cruciani che rifinisce (6-5). Sotto rete si fa sentite la potente Aluigi che prova a prendere il largo (12-14). Il crollo si verifica con un black-out che fa scappare le romagnole (15-21). Entra anche la seconda libero Pici, ma non è certo un messaggio di resa, ed è proprio lei a dimostrarlo con due difese da protagonista che rilanciano (19-22). Troppo tardi però per impedire il due ad uno. Incandescente il quarto parziale, si procede spalla a spalla sino al break locale che rompe l’incantesimo (9-7); sale in cattedra Meniconi alla quale riesce di tutto. Periodo ultra positivo per le bastiole che rinviano il verdetto. Al tie-break è Chiara Aluigi a creare il divario (2-8). La Limmi non muore, Margherita Gallina suona la carica e costringere coach Caliendo al time-out; ci prova Castellucci, ma Aluigi e compagne scappano via e si aggiudicano i due punti rimasti in palio.
LIMMI SCHOOL VOLLEY BASTIA – CONAD SICOMPUTER RAVENNA = 2-3
(18-25, 25-16, 21-25, 25-19, 9-15)
BASTIA UMBRA: Meniconi 17, Tosti 16, Castellucci 12, Cruciani 11, Nana 10, Marcacci 2, Piccari (L), Gallina 1, Ceccarelli 1, Valentini, Pici (L2). N.E. – Patrignani, Patasce, Ribelli. All. Gian Paolo Sperandio e Fabrizio Raspa.
RAVENNA: Aluigi 21, Nasari 15, Torcolacci 15, Rubini 12, Sestini 6, Mazzini 1, Mastrilli (L), Lugli 2, Gardini, Balducci. N.E. – Raggi. All. Nello Caliendo ED Alberto Del Giudice.
Arbitri: Antonio Gaetano e Pierluigi Sodano.
LIMMI (b.s. 4, v. 3, ricezione positiva 62%, ricezione perfetta 43%, attacco 38%, muri 9, errori 13).
CONAD (b.s. 11, v. 1, ricezione positiva 76%, ricezione perfetta 47%, attacco 36%, muri 4, errori 13).
(fonte School Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 5, 2017 14:30