Matteo Zamagni: «Spoleto deve mantenere la tranquillità»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2017 12:30
Zamagni Matteo (esulta)

Matteo Zamagni (foto Crstian Sordini)

La prima giornata dei play-off promozione di serie A2 maschile è andata in archivio senza particolari sorprese. Ha vinto la Monini Spoleto e le altre tre migliori della pool promozione: Castellana Grotte, Siena e Bergamo. Tutte avranno a disposizione il match point che significherebbe semifinale nel turno del prossimo fine settimana, quando affronteranno le rispettive avversarie fuori casa. In caso di parità il verdetto verrebbe rimandato a mercoledì 5 aprile. Gli oleari hanno battuto per la terza volta in stagione Reggio Emilia (nove set ad uno per il bilancio fino a questo momento), dando l’impressione di avere qualcosa in più rispetto agli avversari sia dal punto di vista tecnico che da quello atletico. Michele Morelli non è ancora al meglio della condizione, ma ha stretto i denti da combattente qual è. Lui questi play-off vuole assolutamente giocarli da protagonista: «Mi manca ancora un po’ per essere al cento per cento ma voglio e devo essere pronto. Lo stop concordato con lo staff mi ha permesso di recuperare qualcosa, mi sento abbastanza bene e cercherò di aggiustarmi come meglio posso partita dopo partita». È soddisfatto della sua prova personale e di quella della squadra il Moro, che però ammonisce sui rischi di gara-due. «Sarà tutta un’altra storia, per loro sarà dentro o fuori quindi saranno costretti a forzare qualcosa. Dovremo prepararci ad una vera e propria battaglia». Tiene i piedi ben saldi a terra anche Matteo Zamagni miglior giocatore di gara-uno: «Reggio Emilia è una squadra in salute che nella pool promozione ha vinto contro avversari ostici e sulla carta più forti, sono abituati a giocare a viso aperto e specialmente nel loro palazzetto, che ha un soffitto molto basso, possono essere davvero pericolosi. Noi dovremo prepararci al meglio e soprattutto mantenere la tranquillità che ci ha permesso di arrivare fino a questo punto della stagione». La tranquillità di cui parla Zamagni si è sicuramente vista nella prima sfida. La squadra ha cominciato come al solito mettendo grande pressione sugli avversari e l’unica volta che ha subito, ad inizio terzo set, non si è minimamente disunita, costruendo mattoncino dopo mattoncino la rimonta che ha significato vittoria per tre a zero. Le statistiche parlano di una squadra che ha attaccato con percentuali vicine al 50% contro il 35% dei rivali, e ricevuto con un 67% di positività (i reggiani si sono fermati al 50%). Oleari superiori anche a muro (12 complessivi con 4 di Bargi e 3 di Zamagni) e al servizio, 4 a 1 il conto dei punti diretti dai nove metri. Dopo il consueto lunedì di riposo, oggi riprenderà il lavoro in sala pesi e al palazzetto. Tutti concentrati verso la sfida di sabato sera al Pala-Bigi; vincere significherebbe ottenere il pass per la semifinale senza dover ricorrere ad una gara-tre (che si giocherebbe al Pala-Rota mercoledì 5 aprile) molto insidiosa e dispendiosa dal punto di vista fisico. L’effetto spoletino arriverà fino in terra emiliana grazie ai ragazzi della Fossa Gialloblù che stanno organizzando la trasferta in pullman. Per partecipare è possibile contattarli direttamente sulla loro pagina facebook.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2017 12:30