Passignano ribadisce la supremazia su Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2017 10:45
School Volley Passignano (vittoria)

le ragazze della School Volley Passignano festeggiano la vittoria in seconda divisione femminile insieme ai tifosi

La School Volley Passignano ha vinto domenica tra le mura amiche lo scontro al vertice della seconda divisione femminile e si è confermata indiscussa capolista contro la Starvolley Vbt Città di Castello reduce dello sgambetto nel derby tifernate e stanziata al secondo posto nel girone A. La partita era molto sentita e, al palazzetto lacustre, si è presentato un pubblico numeroso. Per le scolare la vittoria significava primo posto matematico mentre per le ospiti era l’ultima occasione per puntare alla vetta e mantenere il distacco dalle cugine. Le padrone di casa scendono in cambio con Radi in cabina di regia e capitan Arcaleni opposta, Orazi e Spaccini a martellare da post-quattro, svettano sulla rete Esposito e Nicoletti, a dirigere la retroguardia Panza. Le tifernati al palleggio si affidano a D’Agostino che ha il compito di innescare l’opposta Onofri V. e le bande Montgomery A. e Marsupini in zona-tre ci sono Montgomery V. ed Onofri A. mentre la libero Masini completa il roster. Orazi scalda le braccia alla ricezione ospite e porta in cascina un 4-0. Ma la Starvolley non è seconda per caso e con Marsupini e capitan Onofri riesce a rimane in sella. Radi ha molte frecce nella sua faretra, Beatrice Ambrogi (217 punti realizzati da inizio campionato) ed Esposito portano le scolare sul 12-6. In questa frazione anche Panza dice la sua. L’uno a zero non sfugge alle padrone di casa. Si riparte e pronti, via le locali scappano sul 6-0 con una Spaccini che parte col piglio giusto e mette la sua freddezza al servizio della squadra con un paio di diagonali strette. La centrale Montgomery è una spina nel fianco costante e mette a terra diversi palloni con grande grinta agonistica che risveglia le ospiti e le spinge a lottare fino all’ultimo pallone. Il tecnico D’Agostino utilizza tutti i suoi tempi a disposizione per provare a rientrare ma alla fine Nicoletti e compagne raddoppiano. Nel terzo periodo l’allenatore Peluso inserisce Barbara Orazi per rendere il parco attaccanti molto più imprevedibile e dinamico. Mentre Città di Castello si afida alle lunghe leve di Leveque che garantisce un muro invalicabile e un braccio pesante. Le squadre abbandonano il fioretto e danno l’anima ogni punto. Per le tifernati è l’ultima possibilità di riaprire il match e lottano caparbiamente. Capitan Arcaleni vuole i tre punti ed inanella quattro punti consecutivi che segnano il 15-10. Finisce tre a zero col pubblico che applaude entrambe le squadre. Così la palleggiatrice Chiara Radi: «Sicuramente questa gara era molto sentita. Scontro diretto che ci permetteva di affrontare il girone dei play-off come prime. Siamo scese in campo cariche al massimo, anche grazie ai numerosi tifosi. Abbiamo portato a casa altri tre punti, sedici vittorie su sedici gare disputate, con due giornate di anticipo chiudiamo il campionato come prime. C’è grande emozione e tanto entusiasmo. Sono molto soddisfatta e contenta del lavoro svolto fin ora, siamo una grande squadra. Certamente questo scontro ci ha dato una carica e una consapevolezza in più per affrontare al meglio il prossimo girone». Le passignanesi si godono il momento magico ed aspettano il derby interno strizzando l’occhio alla imminente seconda fase.
SCHOOL VOLLEY PASSIGNANO – STARVOLLEY VBT CITTÀ DI CASTELLO = 3-0
(25-18, 25-17, 25-17)
PASSIGNANO SUL TRASIMENO
: Spaccini 9, Esposito 8, Arcaleni 7, Nicoletti 4, Radi 4, Orazi B. 4, Panza (L), Ambrogi 9, Orazi V. 2. N.E. – Rossi, Alberti. All. Sergio Peluso.
CITTÀ DI CASTELLO
: Montgomery A., Onofri A., D’Agostino, Montgomery V., Marsupini, Onofri V., Benedetti, Pierini, Leveque, Tizzi. N.E. – Cardellini. All. Elvidio D’agostino.
Arbitro: Silvano Alunni.
(fonte School Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2017 10:45