Per Acquasparta un brutto capitombolo a Siena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 26, 2017 13:00
Catalucci Francesca (piazza)

Ternedil Acquasparta in attacco con la schiacciatrice Francesca Catalucci (foto Maurizio Lollini)

Giornata di campionato pessima per la Ternedil Acquasparta che perde in malo modo in trasferta e cede l’intera posta contro una diretta avversaria per la salvezza in serie B2 femminile. Solo nel terzo set viene creata qualche difficoltà alla Convergenze Cus Siena che gioca bene e neutralizza le armi nemiche con una Cencini in grande spolvero. Ma quel che è peggio per le ragazze in maglia bianca è che nella giornata di campionato sono diverse le concorrenti che lottano per la permanenza che vanno a punti e che così complicano l’obiettivo stagionale. Le ospiti non riescono a contenere la forza d’urto delle toscane che nei primi due set sono inavvicinabili. Nel terzo parziale le acquaspartane si ritrovano e conducono a lungo (15-18), nel finale però manca la lucidità e il sorpasso delle padrone di casa sotto lo striscione provoca il grosso dispiacere.
CONVERGENZE CUS SIENA – TERNEDIL ACQUASPARTA = 3-3
(25-14, 25-17, 25-23)
SIENA: Cencini 17, Pianigiani 9, Pasqualini 9, Guerrini 7, Mazzini 5, Angiolini 2, Ciavarella (L), Marchi. N.E. – Costagli, Giardi, Milanesi, Nencioni. All. Matteo Falchi.
ACQUASPARTA: Catalucci 12, Iacobbi 9, Carboni 8, Guerreschi 7, Morri 4, Schepers, Cascianelli (L), Cicogna 1, Garganese, Volpi. N.E. – Grandi. All. Fiorella Di Leone.
Arbitri: Spartaco Tortora ed Emilio Serena.
CONVERGENZE (b.s. 1, v. 5, muri 7, errori 13).
TERNEDIL (b.s. 6, v. 7, muri 7, errori 20).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 26, 2017 13:00