Perugia appare tonica nel test contro Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 15, 2017 18:30
Birarelli Emanuele (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con Emanuele Birarelli (foto Michele Benda)

Gioca bene la Sir Safety Conad Perugia nell’allenamento congunto che ha permesso di ritrovare le sensazioni del campo ai block-devils. Un centinaio gli sportivi accorsi al Pala-Evangelisti, nonostante l’orario pomeridiano, per vedere all’opera la squadra di coach Bernardi che si prepara per essere protagonista nell’epilogo della superlega maschile. La resistenza offerta dalla pari categoria Bunge Ravenna è stata buona ma non ha impedito ai bianconeri di trovare la via del successo. Ma è ovvio che in un match di questo tipo il risultato era del tutto irrilevante e quello che invece ha impressionato è stata la costanza di rendimento e l’atteggiamento aggressivo messo in campo. Buoni spunti dunque per lo staff tecnico degli umbri che domenica giocherà gara-uno di semifinale a Trento. Un test-match nel quale sono stati alternati set con svolgimento regolare a set con conferma del punto (ossia dove la squadra in battuta rigiocava un’azione dopo la chiusura del punto). Gli umbri sono scesi in campo al completo e con il modulo migliore hanno avuto ragione dei romagnoli. Nella vittoria per tre a zero si è particolarmente distinto Aaron Russell (match winner), lo schiacciatore statunitense si è espresso ad altissimi livelli (20 palloni a segno con un buon 78% in attacco), ben coadiuvato da capitan Emanuele Birarelli (100% offensivo). Il duello comincia con Lyneel in evidenza ma il punteggio resta in asse (7-7). È Podrascanin a scavare il solco col fondamentale del muro che sbarra la strada agli ospiti, il centrale ne prende tre e nel complesso i perugini ne metteranno a terra sei, che portano sul 21-15. Russell è implacabile, specialmente in pipe, ed è uno a zero. Alla ripresa sono le battute di Atanasijevic a provare la fuga ma la difesa ravennate, unita ad un Van Garderen incisivo a rete rimettono in asse (15-15). Negli scampoli finali di gioco De Cecco gestisce bene i compagni e ritrova il break che fa guadagnare il raddoppio. Nel terzo set Zaytsev manda avanti i locali che allungano in maniera perentoria (15-8). Il finale è in ordinaria amministrazione con Russell ed Atanasijevic che controllano e portano in trionfo. Per la cronaca sono stati disputati altri due set, potendo dare spazio anche al resto della panchina.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – BUNGE RAVENNA = 3-0
(25-16, 25-22, 25-21)
PERUGIA: Russell 20, Atanasijevic 16, Zaytsev 9, Podrascanin 8, Birarelli 6, De Cecco 1, Bari (L1), Tosi (L2). N.E. – Buti, Berger, Paris, Della Lunga, Chernokozhev, Franceschini. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
RAVENNA: Torres 16, Lyneel 11, Van Garderen 6, Bossi 6, Ricci 3, Spirito 1, Goi (L1), Grozdanov 2, Kaminski 1. N.E. – Raffaelli, Leoni, Marchini (L2). All. Fabio Soli e Giuseppe Patriarca
Arbitri: Dalila Villano e Beatrice Cruccolini.
SIR (b.s. 10, v. 3, muri 8, errori 4).
BUNGE (b.s. 7, v. 1, muri 7, errori 11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 15, 2017 18:30