San Giustino vuole ripetersi con la capolista Teodora Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2017 09:30
Camiolo Pietro (testina)

Pietro Camiolo (foto Michele Benda)

Un’altra capolista del momento sulla strada della Sia Coperture San Giustino. Nuova sfida di cartello al palasport di via Anconetana, dove domenica 19 marzo alle ore 17 sarà dato il fischio d’inizio della gara contro la Conad Sicomputer Ravenna, rimasta sola al comando del girone di serie B1 femminile dopo i risultati del turno precedente, che ha visto la formazione di Nello Caliendo bissare il successo dell’andata nella stracittadina con la Olimpia. Si ripete dunque la stessa situazione di un mese fa, quando in testa c’era San Lazzaro di Savena, poi battuta per tre a zero; se dunque il precedente può essere di buon auspicio, la realtà dei fatti dice però che stavolta davanti ci sarà una compagine ancor più attrezzata. «Omogenea e organizzata in tutti i reparti, con atlete di prim’ordine, che possono ambire al salto di categoria: anzi, credo che le sue chance siano davvero concrete». Questa l’opinione del tecnico Pietro Camiolo. Se in effetti andiamo a vedere l’organico, troviamo vecchie conoscenze della categoria quali la palleggiatrice Mazzini, le schiacciatrici Aluigi e Rubini e la centrale Sestini; a completare lo schieramento ci sono poi l’opposta Nasari, l’altra centrale Alice Torcolacci, la schiacciatrice Lugli e la libero Mastrilli. Anche per le romagnole vale lo stesso discorso fatto per Orvieto, con cinque squadre racchiuse in un fazzoletto di quattro punti, nessuno può permettersi di lasciare punti preziosi, perché potrebbero pesare in sede di classifica finale e soprattutto di promozione diretta, dove oramai non è più una profezia prevedere un arrivo allo sprint. Allo stesso tempo le altotiberine sono diventate un ostacolo duro per qualsiasi avversaria, dal momento che, giocando in gare del genere con la tranquillità tipica di chi non ha nulla da perdere, riescono alla fine a esprimersi nella loro veste migliore. «La settimana è filata via senza patemi – sono ancora parole di coach Camiolo – e sono convinto che le ragazze, in scioltezza, potranno ripetere una significativa prestazione, costringendo se non altro la Teodora a dimostrare tutto il suo valore, se qui vorrà realizzare il colpaccio. Insomma, ce la giocheremo». Anche il pubblico, riavvicinatosi ulteriormente negli ultimi tempi e come sempre molto caloroso, potrà esercitare la sua parte per spingere le proprie beniamine verso un’altra impresa, che sulla carta è ovviamente molto difficile. Confermato il 6+1 sangiustinese: Lavorenti in regia, Lisandri opposta, Spicocchi e Rosa centrali, Barbolini e Cornelli schiacciatrici e Krasteva libero. Direzione del match affidata a una coppia della sezione di Pesaro, primo arbitro è Franco Marinelli e secondo Michele Albergamo.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2017 09:30