Spoleto fa la voce grossa con la leader Castellana Grotte

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 5, 2017 23:30
Bertoli Matteo (contrasto)

Monini Spoleto in contrasto a rete con lo schiacciatore Matteo Bertoli (foto Cristian Sordini)

La Monini Spoleto è grandissima, così come il suo pubblico. In un Pala-Rota stracolmo di gente e di entusiasmo, che non ha mai smesso di incitare i propri beniamini, la squadra gioca una partita fantastica e batte la capolista Bcc Castellana Grotte, supera Siena in classifica e rintuzza l’assalto al primo posto. Ma, innanzi tutto, strappa matematicamente il pass per i play-off con la bellezza di quattro giornate d’anticipo sulla fine della pool promozione di serie A2 maschile. Coach Provvedi sceglie Joventino in banda con Bertoli, Morelli è pienamente recuperato e presente in campo. Dall’altra parte il tecnico Lorizio conferma il sestetto titolare con l’ex Cavaccini come libero. Si comincia con due soli punti diretti e una serie di errori al servizio interrotta dall’ace di Cazzaniga (4-5). Monopoli va spesso da Bargi che mette palla a terra con continuità, ma anche i brasiliani dei pugliesi cominciano forte e la partita è subito molto intensa. Gli ospiti sono più precisi nei break point e vanno avanti di quattro ma poi tornano a stretto contatto (16-17). La battuta di Cazzaniga cambia ancora l’inerzia, Spoleto non molla e si riporta sotto con un indiavolato Morelli ma non può nulla sulla parallela letale di Moreira che vale l’uno a zero. Gli ospiti cominciano il secondo parziale murando Morelli e Bertoli, che si riprende il maltolto con l’attacco del 6-6. Fasi molto equilibrate di un match dove l’agonismo è alle stelle (17-15), Bertoli si scatena e piazza due servizi vincenti che portano il vantaggio oleario a +7 e spianano la strada al pareggio. Apre il terzo periodo un ottimo turno al servizio di Garnica, risponde uno spaventoso Bertoli con due ace consecutivi (3-3). È ancora grande equilibrio col pubblico letteralmente scatenato per lo spettacolo in campo. Il primo tentativo di allungo è di marca olearia col muro di Zamagni (11-8), Bargi rincara la dose con l’attacco di prima intenzione (15-11) e Lorizio prova a giocarsi la carta del doppio cambio palleggiatore-opposto, ma senza grossi risultati. I pugliesi appaiono un po’ in confusione, mentre gli oleari trasformano in oro tutto ciò che toccano. Sul 20-13 il time out di Lorizio non cambia le sorti e gli spoletini passano in vantaggio. Quarta frazione, le squadre continuano a darsi battaglia senza esclusione di colpi e non si schiodano dalla parità, Morelli picchia forte da una parte i centrali rispondono dall’altra. Si arriva nella fase calda in perfetto equilibrio e allora i due coach provano ad inventarsi qualcosa. Provvedi manda in campo Festi per Monopoli con l’obiettivo di alzare il muro e Segoni in battuta, Lorizio toglie dalla mischia Cazzaniga per il secondo opposto De Santis. Un primo tempo di Bargi consegna alla Monini il match-point, ma Presta risponde alla grande e si va ai vantaggi. La chiude il capitano, il guerriero Monopoli che attacca di prima intenzione una palla a filo rete e fa esplodere il Pala-Rota.
MONINI SPOLETO – BCC CASTELLANA GROTTE = 3-1
(23-25, 25-17, 25-15, 27-25)
SPOLETO: Bertoli 20, Morelli 17, Zamagni 14, Bargi 13, Joventino 6, Monopoli 1, Romiti (L1), Festi, Vanini, Garofalo, Mariano, Segoni, Marta (L2). N.E. – Iaccarino. All. Riccardo Provvedi.
CASTELLANA GROTTE: Moreira 19, Presta 12, Canuto 9, Cazzaniga 8, Ferraro 5, Garnica 3, Cavaccini (L1), Parisi, De Santis, Quarta, Scio. N.E. – Barbone, Astarita, Pace (L2). All. Giuseppe Lorizio.
Arbitri: Alessandro Cerra e Federico Del Vecchio.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 5, 2017 23:30