A San Giustino è attesa la festa col Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2017 15:00
Krasteva Elitza (attesa)

Elitza Krasteva

Per la Sia Coperture San Giustino la salvezza matematica in serie B1 femminile potrebbe arrivare già il sabato sera, qualora il Firenze non dovesse cogliere punti a Orvieto, ma il concetto di fondo non cambierebbe ugualmente. Non si può pensare che, essendo già condannata alla retrocessione, la Gramsci Reggio Emilia della ex di turno, Nadia Ditommaso, scambi per una gita la trasferta. Le altotiberine scendono in campo tra le mura amiche del palasport di via Anconetana domenica 23 aprile alle ore 17 col dovere di legittimare il meritato traguardo raggiunto con un risultato positivo. Sotto questo profilo, l’allenatore Pietro Camiolo è inflessibile: «Nessun calo di tensione, perché voglio i tre punti e il fatto di dover scendere in campo già salvi deve servire solo per avere la massima tranquillità, che non significa però rilassatezza. È arrivato per noi il tanto atteso momento di divertirci e va bene, purché non si perda di vista l’importanza del risultato. È un modo per onorare fino in fondo la stagione e sono sicuro che anche le reggiane la pensano alla stessa maniera, nonostante il suo campionato sia già compromesso». C’è l’intenzione di dare spazio a chi finora ne ha avuto di meno. «Tutte le ragazze hanno lavorato intensamente da agosto a oggi e quindi è giusto gratificare l’impegno profuso anche da chi è stata di più in panchina, dando ugualmente il proprio contributo alla causa della squadra in un campionato che è stato difficile e a tratti anche molto duro, ma che ora si sta concludendo con il lieto fine. In partenza, però, riproporrò lo schieramento abituale». Vincere questa gara significherebbe raggiungere i trenta punti in classifica, una quota che certificherebbe a chiare note la permanenza; c’è anche la possibilità di incrementare il bottino e di guadagnare qualche altra posizione, fondamentali saranno le motivazioni di Spicocchi e compagne per dare un ulteriore ritocco alla bella impresa e per regalare una soddisfazione anche ai fedelissimi che ogni volta seguono con passione dagli spalti le vicende della formazione biancazzurra. Nel 6+1 di partenza, ennesimo ballottaggio in posto-quattro fra Bartolini e Cornelli; per il resto, conferma di Lavorenti in regia, di Lisandri opposta, di Spicocchi e Rosa al centro, di Barbolini sulla banda e di Krasteva nel ruolo di libero. Coppia inedita per la direzione del match, primo arbitro è Cosimo Raguso di Pisa, secondo arbitro Silvia Leopardi di Catania.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 21, 2017 15:00