Acquasparta fa il pesce d’aprile a Ponte Valleceppi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2017 00:45
Carboni Veronica (attacco)

Acquasparta in attacco con Veronica Carboni e Ponte Valleceppi a muro con Diletta Bigini (foto Maurizio Lollini)

Nella riedizione della finale play-off regionale di due anni fa il Pala-Liti torna ad accendersi, cambiando la categoria, che adesso è la serie B2 femminile, anche il risultato è diverso. A trionfare sono le meno quotate ragazze della Ternedil Acquasparta che ostentano maggior grinta nell’appuntamento e battono le cugine della Omg Galletti Ponte Valleceppi. Risultato a sorpresa ma giusto perché le ospiti hanno avuto maggior efficacia in attacco ed hanno preso più muri, pur avendo registrato complessivamente più sbavature. Come da varianti proposte nell’ultimo periodo le padrone di casa scendono in campo con Garganese nel ruolo di opposta mentre le rivali hanno Tenerini in banda. L’avvio di gara è condizionato dagli errori ponteggiani e Carboni ne approfitta (5-2). Il divario permane sino a che i regali non vengono restituiti (10-9), ma poi viene ripristinato da una incisiva Garganese (15-12). Gli scambi prolungati vengono conquistati dalle gialloblu che, facendo leva su una correlazione muro-difesa più solida, passano avanti con Bazzucchi e allungano con Tenerini (21-23). Cicogna entra e va a segno, Morri mura per il 23-23, ma allo sprint decisiva è la maggior lucidità di Ponte Valleceppi che sigla il vantaggio su sbaglio altrui. La seconda frazione di gioco vede le locali sprecare di meno ma Pani comincia a colpire duro (7-7). Il primo allungo acquaspartano è opera di Garganese (14-12). Il margine stavolta è ben difeso da Catalucci che a rete si fa sentire e consente lo strappo (21-17). I tempi chiesti da coach Macellari infondono coraggio e Tenerini dal servizio propizia la rimonta (24-23), dopo tre palle-set annullate il pareggio arriva con Catalucci. Nel terzo frangente provano la fuga le ospiti che vanno sopra di tre ma la reazione lanciata da Iacobbi ribalta immediatamente (5-3). Catalucci aziona il turbo e rincara la dose (13-8). Entra Meschini per Tenerini e la scossa pare esserci anche se dopo la seconda interruzione obbligatoria il muro delle maglie bianche sbarra tre volte la strada alle nemiche ed il gap non muta (19-14). Sul velluto il finale col muro di Volpi che sancisce il due ad uno. Quarto periodo con le meccaniche che inseriscono Molinari per Bigini e sul turno di battuta di questa il punteggio si sblocca (3-5). Nonostante sprechi tantissimo la Omg Galletti resta avanti grazie alla ritrovata vitalità di Pani che con sette palle a terra tiene a galla la sua squadra (14-16). Dall’altra parte della rete Carboni si mette in mostra, anche lei molto isolata (19-21). Cicogna viene ancora gettata nella mischia nel momento caldo e con un ace riduce il divario, poi Carboni mura Pani e rimette in asse (22-22). Il finale è incandescente e a decidere è la grinta di Catalucci che mette giù gli ultimi due palloni che valgono tre punti importantissimi.
TERNEDIL ACQUASPARTA – OMG GALLETTI PONTE VALLECEPPI = 3-1
(23-25, 25-23, 25-18, 25-23)
ACQUASPARTA: Carboni 18, Catalucci 17, Iacobbi 11, Garganese 10, Morri 9, Volpi 3, Cascianelli (L), Cicogna 2. N.E. – Guerreschi, Schepers, Paoletti, Grandi. All. Fiorella Di Leone.
PONTE VALLECEPPI: Pani 18, Bazzucchi 14, Tenerini 10, Bigini 6, Spacci 6, Radi 1, Ponti (L), Molinari 1, Meschini. N.E. – Di Matteo, Cristofani, Palazzoni. All. Roberto Macellari.
Arbitri: Eleonora Caponi e Giulia Giorgio Olivieri.
TERNEDIL (b.s. 6, v. 4, muri 12, errori 26).
OMG GALLETTI (b.s. 8, v. 3, muri 5, errori 19).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 2, 2017 00:45