Andrea Bari: «Perugia ha un’altra occasione»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 14, 2017 18:00
Bari Andrea

Andrea Bari

Scorrono inesorabili i giorni che separano la Sir Safety Conad Perugia da gara-quattro di semifinale scudetto. Scorrono con i block-devils che lavorano sodo, scandendo le loro giornate tra preparazione tecnica e studio tattico della sfida contro Trento. Il libero bianconero Andrea Bari dice: Dopo la delusione, perché di delusione si può parlare, di gara-tre ci siamo rimessi a lavorare con la testa solo esclusivamente alla quarta sfida che per noi è un match da dentro o fuori che abbiamo la fortuna di poter giocare in casa. Penso di poter parlare a nome di tutto il gruppo quando dico che lavoriamo per allungare la serie alla bella». Perugia dovrà certamente cambiare qualcosa rispetto a domenica scorsa. «Abbiamo analizzato con attenzione la partita, soprattutto per quello che, nel bene o nel male, abbiamo fatto noi negli ultimi punti dei set persi dove abbiamo commesso alcuni errori e siamo andati in difficoltà. Ma voglio anche dire che in gara-due ad esempio negli ultimi punti dei set siamo stati molto bravi. Questo significa che dobbiamo sapere che quelle situazioni arrivano e dobbiamo farci trovare pronti». Il giocatore di origine marchigiana parla della temperatura della squadra. «Stiamo bene e lavoriamo con intensità. Dopo la delusione dei primi giorni successivi al terzo match la testa ora è sulla prossima partita. Nello sport bisogna saper accettare le sconfitte e ripartire anche perché abbiamo un’altra occasione e dobbiamo giocarcela alla grande in casa nostra. Io sono un tipo da passo dopo passo e quindi non vado oltre mercoledì. Bisogna dare tutto, è l’unica strada per portarla a casa». Testa solo al campionato per Perugia. Con brevissima escursione, dopo la fine dei play-off ieri sera, sulla final four di champions league del 29 e 30 aprile al Pala-Lottomatica. «Rispetto alle previsioni della vigilia è arrivata tra le quattro, con pieno merito, Berlino. A noi in semifinale tocca una Civitanova Marche in formissima, che sicuramente sta giocando con grande intensità e che sta esprimendo un grande volume di gioco. Ma insomma, non si può pensare di vincere una champions league senza vincere contro grandi squadre. Sarà di sicuro un grande show in un palazzetto che conosco bene e che sa aggiungere spettacolo a quello sul campo rendendo il tutto un evento sportivo nel vero senso del termine».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 14, 2017 18:00