Città di Castello batte Perugia e va ai play-off

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2017 01:00
Città di Castello Pallavolo (vittoria)

gli atleti della Città di Castello Pallavolo festeggiano la vittoria e la conquista dei play-off

Il Città di Castello Pallavolo vince la penultima gara di serie B maschile superando la Ledlink Perugia e conquista i play-off per la promozione con una giornata d’anticipo sulla fine del campionato. Questo il verdetto in un palasport Andrea Ioan con tanti spettatori presenti e con la storica Curva Nord Seconda Giovinezza che ha fatto rivivere una serata che rimarrà indelebile nella storia della pallavolo tifernate. La conquista del secondo set dà la certezza del traguardo e fa partire la festa; tifosi sulle tribune e giocatori in campo ad abbracciarsi; la partita è continuata in mezzo ad un tripudio generale e alla fine le lacrime di gioia dei giocatori suggellano una serata magica da raccontare e tenere a mente. I padroni di casa sono cinici e determinati, tengono saldamente in mano l’incontro spingendo fortissimo dai nove metri, sette gli ace, con Marino mvp della gara, il solito strepitoso Conti, Stoppelli ancora protagonista a muro, Lensi la solita sicurezza, Cerquetti lucido, Cappelletti concreto e un Benedetti a fare legna inizialmente in campo stoicamente, bene anche Maracchia e Marconi chiamati in campo con continuità da coach Bartolini che ha dato spazio anche a Giglio, Zangarelli e Cioffi. Nel primo set partenza contratta dei locali con i grifoni che tengono il gioco fino alla reazione tifernate che crea un gap punto dopo punto fino all’ace di Cerquetti che chiude. Nella seconda frazione gli ospiti si ripresentano in campo con Staccini per Amore, ma i rivali, sostenuti a gran voce dal loro pubblico, sono implacabili a muro con Benedetti (8-4), e continuano a spingere con Cappelletti che capitalizza una super difesa per il 23-12; l’attacco di Conti chiude e fa esplodere la festa perché significa la matematica certezza di disputare gli spareggi per il salto di categoria. La gara è ormai finita e senza più valore, nel terzo frangente i biancorossi giocano con l’entusiasmo a mille commettendo però vari errori per un evidente calo di concentrazione e permettono di accorciare. Bisogna giocare quindi un quarto parziale, Città di Castello riparte con la solita formazione, con l’eccezione di Maracchia per un acciaccato Benedetti, e prova a riprendere il controllo della gara. La partita si trascina tra i canti dei tifosi e qualche sprazzo di bel gioco (19-14). L’ace di Marino ed il muro di Cappelletti su Fuganti Pedoni danno il là ad una lunga ola di un pubblico festante che urla “serie A” e fa accapponare la pelle dei presenti.
CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO – LEDLINK PERUGIA = 3-2
(25-19, 25-15, 16-25, 25-17)
CITTÀ DI CASTELLO: Conti 21, Marino 13, Benedetti 11, Stoppelli 10, Cappelletti 8, Cerquetti 2, Lensi (L1), Maracchia 3, Marconi, Giglio, Zangarelli, Cioffi. All. Marco Bartolini e Michele Menghi.
PERUGIA: Fuganti Pedoni 22, Merli 4, Nulli Pero 4, Padella 3, Amore 2, Cricco 2, Boriosi (L), Staccini 6, Servettini, Piersanti, Tini, Merli, Bregliozzi. All. Paolo De Paolis e Sergio Sabatini.
Arbitri: Simone Fontini e Sandro Paolieri.
CITTÀ DI CASTELLO (b.s. 15, v. 7, muri 18, ricezione positiva 47%, ricezione perfetta 37%, attacco 39%, errori 21).
LEDLINK (b.s. 9, v. 2, muri 7, ricezione positiva 47%, ricezione perfetta 38%, attacco 31%, errori 19).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2017 01:00