Città di Castello, gli uomini s’impongono con Macerata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 9, 2017 23:15
Castello-Macerata

un momento della gara tra Città di Castello e Macerata

Grande spettacolo al Pala-Ioan nel campionato di serie B maschile (girone F) dove la Città di Castello Pallavolo supera al termine di una bellissima partita, con il risultato di tre a due la capolista del campionato Medea Montalbano Macerata. Una vittoria di valore, importante per la classifica ma soprattutto per il morale del gruppo degli allenatori Bartolini e Menghi sostenuti per tutta la gara dagli ottocento spettatori presenti che hanno tributato un lungo e caloroso applauso finale ai biancorossi. La partita è stata sempre in costante equilibrio nonostante il due a zero iniziale a favore dei biancorossi che Macerata è stata capace, in virtù delle qualità del suo organico, di riaprire due volte, prima vincendo terzo e quarto set e poi nel tie-break recuperando dal 13-9 al 13-13. Città di Castello ci ha sempre creduto ed è riuscita a conquistare la vittoria finale con una grande prova corale. La vittoria mantiene l’imbattibilità interna e conferma i tifernati al secondo posto della classifica, in piena zona play-off e con un vantaggio di cinque punti su Perugia, che starà ferma il prossimo turno dopo Pasqua. Nel primo set il team ospite va subito in fuga e costringe coach Bartolini a fermare il gioco; Benedetti infiamma il palazzetto al momento dell’aggancio (10-10); la gara va avanti punto a punto con Macerata sempre avanti di uno fino all’errore di Gemmi al servizio per 25-24 e bissato dal muro di Cappelletti che chiude. Inizia la seconda frazione con gli ospiti arrabbiatissimi con Scuffia che accentua gli errori locali, Bruno dai nove metri confeziona l’allungo (6-12) e Bartolini inserisce Marconi e Maracchia per Cappelletti e Benedetti; buona la risposta dei tifernati che si riportano sotto (22-23); sale l’urlo dei tifosi on super Maracchia che mura e impatta sul 24-24. Come in precedenza Cappelletti mura e Scuffia sbaglia consegnando il due a zero ai padroni di casa. Entusiasmo alle stelle ma la partita non è ancora chiusa ed una formazione come quella ospite non molla mai; Macerata ricomincia a macinare punti con un ritrovato Scuffia ma la lotta è accanita su ogni palla (18-19); le proteste del tecnico Pasquali portano alla sua espulsione temporanea; i marchigiani a questo punto si ricompattano ed allungano fino all’attacco di Bruno che chiude e riapre l’incontro. Nel quarto periodo il tecnico Pasquali è nuovamente in panchina, il team gioca senza errori e trova subito il vantaggio; i tifernati pagano dazio e tirano il fiato, sbagliando molto anche se riescono ad impattare (15-15); i maceratesi provano a spingere e trovano il break decisivo che rimanda il verdetto. Al tie-break partenza decisa dei biancorossi con due muri di Stoppelli e Marino e poi fino al 4-1, gli ospiti si avvicinano ma sono i tifernati del d.s. Alcherigi che girano al cambia campo avanti (8-5); il pubblico accompagna e sottolinea i punti dei locali 12-7. Coach Pasquali inserisce forze fresche che danno subito buoni frutti e poi con due ace consecutivi rimette in equilibrio (13-13), risultato subito vanificato dall’errore al sevizio degli ospiti che poi cadono cedendo la partita sull’attacco finale di Cappelletti.
CITTÀ DI CASTELLO PALLAVOLO – MEDEA MONTALBANO MACERATA = 3-2
(26-24, 26-24, 22-25, 18-25, 15-13)
CITTÀ DI CASTELLO
: Conti 25, Cappelletti 12, Stoppelli 12, Benedetti 12, Marino 10, Cerquetti 2, Lensi (L1), Maracchia 8, Zangarelli, Marconi, Giglio, Cioffi. All. Marco Bartolini e Michele Menghi.
MACERATA
: Gemmi 20, Scuffia 19, Bruno 12, Molinari 12, Medei 7, Miscio 2, Cacchiarelli (L), Scarpi, Saltarelli, Sarnari, Bizzarri. All. Adrian Pablo Pasquali e Mauro Marzi.
Arbitri: Lorenzo Mazzocchetti e Claudia Angelucci.
CITTÀ DI CASTELLO (v. 5, b.s. 20, muri 16, ricezione positiva 49%, ricezione perfetta 37%, attacco 42%, errori 34).
MEDEA (v. 8, b.s. 15, muri 10, ricezione positiva 60%, ricezione perfetta 52%, attacco 42%, errori 24).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 9, 2017 23:15