Federico Bargi: «Spoleto felice di affrontare Siena»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 4, 2017 12:00
Bargi Federico

Federico Bargi (foto Michele Benda)

E Siena sia. I sorrisi dei giocatori e dello staff tecnico Monini Spoleto alla notizia che saranno i toscani gli avversari nella serie di semifinale dei play-off promozione di serie A2 maschile sono quelli di chi si aspettava questa notizia e non vede l’ora di dare vita ad un altro capitolo di questa ormai storica sfida. Si giocherà al meglio delle cinque gare, con i senesi che avranno il vantaggio di disputare l’eventuale ‘bella’ in casa in virtù di un miglior piazzamento in classifica al termine della pool promozione. Ma poco importa a questo punto della stagione, perché ogni gara è a sé stante e ogni pallone può fare la differenza, che sia nel palazzetto toscano o in quello umbro. L’appuntamento con gara-uno è per domenica 9 aprile al Pala-Estra, mentre per il secondo atto la serie si trasferirà in Umbria (domenica 16 aprile). Nuovo viaggio in Toscana per Monopoli e compagni mercoledì 19 aprile. Le eventuali gara-quattro e gara-cinque si disputeranno rispettivamente a Spoleto, sabato 22 aprile e di nuovo a Siena martedì 25 aprile. Entrambe le sfidanti hanno vinto piuttosto agevolmente i loro quarti di finale, su Reggio Emilia e Mondovì, e quindi non dovranno ricorrere allo spareggio che avrebbe spezzato il lavoro settimanale e sottratto energie preziose da impiegare per i match di semifinale. È coach Riccardo Provvedi a commentare la serie dominata contro i reggiani: «Abbiamo superato con autorità i quarti di finale vincendo due partite per tre a zero. Credo siano state le ennesime grandi prove di squadra di questa stagione con una efficacissima correlazione muro-difesa e un cambio palla molto fluido orchestrato in maniera splendida da Monopoli». Il tecnico spoletino lancia il guanto di sfida per la semifinale. «Magari i favori dei pronostici potrebbero sorridere alle squadre che si sono piazzate meglio in classifica, ma i pronostici li lasciamo ai giornalisti. Noi pensiamo a vincere le partite e a superare i turni». Sulla sua stessa lunghezza d’onda il centrale Federico Bargi, uno dei migliori interpreti del ruolo in tutta la categoria: «Quella di sabato è stata un’ottima prova di squadra, siamo sempre stati lucidi anche nei momenti di difficoltà e questo ha fatto la differenza. Personalmente sono felicissimo del traguardo raggiunto anche perché ho cominciato questo percorso con Spoleto già l’anno scorso e sono contento che sia Siena l’avversaria della semifinale perché credo che più alto sia il valore dei nostri rivali e più noi siamo portati a dare il meglio. Sono convinto che sarà un grande spettacolo, spero che i nostri tifosi ci sostengano sempre più numerosi e più rumorosi». Molto fitto il programma di lavoro settimanale in casa Monini. La squadra si allenerà tutti i giorni da oggi fino alla rifinitura di domenica mattina, che sarà effettuata direttamente al Pala-Estra. Il periodo di appannamento fisico coinciso col giro di boa della pool promozione è solo un lontano ricordo, nelle ultime gare i ragazzi hanno dimostrato di avere ancora energie, e ne troveranno senz’altro di nuove in semifinale. A Reggio Emilia, tra l’altro, lo staff tecnico ha lasciato a sorpresa a riposo un certo Matteo Bertoli puntando su Joventino e Mariano, che lo hanno ripagato con una prestazione di altissimo livello dimostrando ancora una volta che in questa squadra è davvero difficile parlare di titolari e riserve.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 4, 2017 12:00