Gino Sirci: «Perugia merita solo applausi».

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2017 00:30
Sirci Gino

Gino Sirci ringrazia i tifosi (foto Michele Benda)

Peccato non aver regalato agli 11’500 spettatori una gioia impagabile, è stato bello vivere il sogno ma aprendo gli occhi il ritorno alla realtà è duro. Per gli oltre cinquemila sportivi giunti da tutta l’Umbria c’è stato un solo momento di silenzio, quello in cui è caduto l’ultimo pallone, poi al Pala-Lottomatica sono tornati tutti a cantare ed applaudire, perché quelle sensazioni che sono state vissute sono state impagabili. Certo, è mancata la classica ciliegina nella torta ma la debuttante bianconera si è comportata benissimo ed è andata oltre le aspettative. La corazzata russa ha vinto con pieno merito e si è appropriata dello scettro continentale per la terza volta consecutiva, solo a dirlo mette paura. Il presidente Gino Sirci che alla vigilia si era detto fiducioso e che è sempre stato convinto del valore della sua squadra sfoggia un sorriso a denti stretti. Non è arrivato il trofeo ma la squadra è stata protagonista di questo eccezionale evento: «Lo sapevo che non saremmo stati semplici comparse, organizzare questa competizioni ha significato mostrare al mondo intero cosa è Perugia oggi. Una società splendida, una squadra simpatica, una tifoseria impagabile. Un gruppo di sponsor che sono dei veri appassionati e che hanno fatto degli sforzi economici per portare in alto il buon nome di Perugia. Ci siamo fatti onore, siamo tra le prime due squadre d’Europa, non è arrivato il successo che auspicavamo ma ci riproveremo. Per la prossima stagione è ancora presto per parlare ma di sicuro cambieremo poco di questo organico perché il gruppo c’è». Incalzato dalle domande dei giornalisti il numero uno dei block-devis ha mostrato la sua grande sportività. «È una bella soddisfazione ma questi russi sono alieni, per batterli bisogna sperare che gli finisca il gas. A parte gli scherzi il budget di Kazan è di oltre nove milioni di euro ed è difficile essere competitivi contro di loro. Ad ogni modo se ci fosse qualcuno che vuole mettere sul piatto una bella cifra per strappare il talentuoso Leon a questa fenomenale squadra noi siamo disposti a mettere la metà dell’ingaggio. Voglio ringraziare il pubblico di Perugia che ha vinto sotto l’aspetto morale, della correttezza e dell’attaccamento ai propri colori».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 30, 2017 00:30