Inter Volley Foligno campione regionale under 19 maschile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2017 17:30
Edotto Foligno (campione) under 19 maschile

i ragazzi della Edotto Foligno campioni regionali nel campionato under 19 maschile

Cominciamo dalla fine, con i biancoazzurri folignati al centro del campo con i propri sostenitori che cantano “Bormio arriviamo”, la sede della finale nazionale under 19 maschile. L’inizio invece è difficilmente identificabile, forse cinque anni fa quando partì il progetto giovanile della Inter Volley Foligno fortemente voluto dal presidente Francesco Piumi e portato avanti con il sacrificio di tutti, atleti, dirigenti e sponsor. Teatro della finale è il palasport di Valtopina (che già l’anno scorso vide la vittoria in under 17), l’avversario è la Sir Safety Farchioni Perugia. Al fischio d’inizio davanti ad un buon pubblico i folignati hanno Mele al palleggio opposto a Stamegna, centrali Vindice e Noveski, schiacciatori Cascio e Laudicina, libero Grillo. I perugini rispondono con Alberto Baldassarri al palleggio opposto ad Ancora, centrali Dimitrov e Sensi, schiacciatori Migno e Federico Guerrini, libero Stefano Baldassarri. Inizio subito favorevole alla Inter Volley che si porta subito avanti con tre muri consecutivi (saranno ben quindici a fine gara) ma la reazione avversaria porta ad un rovesciamento (17-19). Dopo il time-out di Scappaticcio i folignati si compattano e vanno a chiudere. Da segnalare i dieci punti di Cascio nel parziale. Seconda frazione con i falchetti che scappano subito (8-3). Il gap aumenta e coach Taba cambia Migno con Smorto e poi Dimitrov con Magnino (21-14). Tutto inutile perché Foligno raddoppia. Nel terzo parziale i perugini schierano Magnino per Dimitrov ma il team biancoazzurro non si ferma (5-0). Perugia cambia qualcosa inserendo il palleggiatore Lalleroni al posto di Ancora e trasformando Alberto Baldassarri in schiacciatore nelle rotazioni in prima linea. Foligno aumenta ancor di più l’efficienza in attacco ed i muri e sarà proprio il muro di Cascio a chiudere l’incontro scatenando l’entusiasmo in campo e sugli spalti. Grande prova dei falchetti che non hanno mai rallentato il ritmo e con nessun calo di attenzione. Raggiante il presidente Francesco Piumi: «Difficile trovare le parole, specie al cospetto di un avversario che ha vinto negli ultimi sei anni quattro titoli under 19. Voglio dedicare questo successo al vice presidente Marino Balestra che si sta riprendendo da un periodo di grande sofferenza e che aspetto al più presto in palestra». Così il tecnico Antonio Scappaticcio: «Sono contento per i ragazzi. Il mio compito è quello di accompagnarli in questo percorso di apprendimento e nelle gare di finale serve soprattutto abbassare la tensione e trasformarla in energia positiva. Mi sono piaciuti tecnicamente, mentre tatticamente abbiamo deciso e fatto in settimana una variazione secondo me determinante. Fisicamente non abbiamo avuto problemi, non dimentichiamo che appena ventiquattrore prima eravamo scesi in campo nel campionato di serie B in una gara di quattro set. Un plauso speciale lo faccio per il lavoro del centro fisioterapico di Paolo Tempesta che ha recuperato Noveski da una distorsione alla caviglia avvenuta mercoledì sera, quindi a quattro giorni dalla finale. Naturalmente il lavoro continua, con ancora maggiori responsabilità per raggiungere gli altri obiettivi».
EDOTTO FOLIGNO – SIR SAFETY FARCHIONI PERUGIA = 3-0
(25-21, 25-18, 25-14)
FOLIGNO: Cascio 23, Laudicina 9, Noveski 7, Stamegna 6, Vindice 3, Mele 1, Grillo (L1). N.E. – Pico, Sarti, Conti, Rossi, Mariani, Musone (L2). All. Antonio Scappaticcio.
PERUGIA: Ancora 6, Sensi 5, Baldassarri A. 5, Dimitrov 3, Migno 2, Guerrini F., Baldassarri S. (L1), Smorto, Lalleroni, Magnino. N.E. – Fabi, Burnelli (L2). All. Marco Taba.
Arbitri: Ina Varfaj e Silvano Alunni.
(fonte Inter Volley Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2017 17:30