Libertas Perugia giù nello scontro per i play-off

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2017 12:00
Nucciarelli Elisa

Elisa Nucciarelli

Brusca frenata per la Libertas Perugia, che esce a mani vuote dalla sfida di serie C femminile contro la Ecomet Marsciano complicando la propria corsa verso i play-off. Dopo il minuto di silenzio dedicato alla memoria di Michele Scarponi, si comincia con le ospiti subito incisive al servizio, cinque ace in apertura (4-5); l’equilibrio resiste fino alla fase centrale del set (14-15), poi Ambroglini dai nove metri scava il solco (15-20), i due affondi consecutivi di Gierek fanno il resto (17-24) spianando la strada alle compagne che sorridono al cambio campo. Libertas più convinta alla ripresa delle ostilità (7-3), con Cintia sugli scudi (otto centri nella frazione); Marsciano riduce progressivamente il gap (9-9) venendo però ricacciata indietro da Pucciarini (16-11); Terranova rincara la dose (21-15), anticipando un finale apparentemente in discesa per le perugine (24-18) che devono però attendere il quinto tentativo per esultare, grazie all’errore al servizio di Ambroglini. Il terzo e quarto parziale ripercorrono le orme del primo, con le marscianesi velenose in battuta, instancabili in difesa e brave ad amministrare un buon margine di vantaggio fin dalle prime battute; dopo circa 110 minuti di gioco è Gialletti a far scorrere i titoli di coda. Nel prossimo turno le ragazze di coach Picchio cercheranno riscatto nell’anticipo in programma mercoledì 26 aprile nella tana di Ellera.
LIBERTAS PERUGIA – ECOMET MARSCIANO = 1-3
(18-25, 25-22, 19-25, 20-25)
PERUGIA: Cintia 18, Pucciarini 10, Terranova 8, Cibruscola 5, Messineo 2, Santioni, Pippi (L1), Nucciarelli 7, Biagiotti. N.E. – Bucossi, Rosini, Gliorio (L2). All. Simone Picchio e Gaetano De Franco.
MARSCIANO: Gierek 20, Gialletti 19, Ambroglini 17, Scarabottini 12, Chiucchiù 8, Cipolletti 2, Fagioli (L1), Brunori 1. N.E. – Capponi, Martinoli, Orlandi, Palomba, Jaku (L2). All. Sandro Severini e Martina Renghi.
Arbitri: Michele Piersanti e Simone Magnino
LIBERTAS (b.s. 8, v. 8, muri 1, errori 10).
ECOMET (b.s. 14, v. 12, muri 3, errori 18).
(fonte Libertas Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2017 12:00