Marsciano esulta ed è salva, Giglio Foligno rimandata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2017 09:15
Ambroglini Benedetta

Benedetta Ambroglini

Per la Ecomet Marsciano la vittoria nel turno di serie C femminile equivale a salvezza matematica, al Pala-Pippi le biancoblu infilano un successo prezioso contro la Termo Idraulica Zaroli Il Giglio Foligno che occupa la posizione successiva in classifica. La partenza è in equilibrio con Adriani da una parte ed Ambroglini dall’altra subito attive, l’accelerazione di Chiucchiù crea il divario (9-4). Pacilio prova a ridurre ma un nuovo scatto delle marscianesi, con Scarabottini ben servita da Cipolletti, e con l’ausilio di Gialletti in banda, porta all’uno a zero che arriva su ace di Cipolletti. Dopo il cambio di fronte è Scarabottini a dettare legge (4-2), stavolta sono gli errori a frenare le padrone di casa ed Olivieri ne approfitta per sorpassare (5-7). Erica Gaudenzi ricaccia indietro alcuni tentativi di aggancio sino a che Gierek aziona il turbo (17-14), coach Loreti interrompe il gioco ma senza risultati, capitan Cipolletti assesta il 20-14. Gialletti torna ad incidere sul finale ed Ambroglini frima il raddoppio. Le ospiti non ci stanno e già delle prime fasi del terzo frangente è Pacilio a guidare la riscossa (2-4), le buone difese di Fagioli ridanno fiato alle prime linee che riallineano e per un poì si viaggia gomito a gomito (9-9), gli errori marscianesi si moltiplicano ed Olivieri torna a comandare (13-18). Scarabottini e Chiucchiù tornano ad incidere e la rimonta si arresta sul 19-20, tra ingenuità locali ed affondi di Pacilio le folignati conquistano ben cinque palle set. Scarabottini annulla il primo tentativo e Gialletti altri tre, poi però è Pacilio affonda il punto che accordcia le distanze e riapre il match. La quarta frazioneriprende con le locali nettamente al comando, Scarabottini e Gierek trascinano sul 7-3, sono sempre le marscianesi, stavolta con Gialletti, a dirigere il gioco, sul 15-8 però, i meccanismi s’inceppano, Manni ed Olivieri trovano varchi per rifarsi sotto e Pacilio fissa il 17-16. Qui le folignati cominciano a sbagliare mentre Chiucchiù alza il muro, Gialletti e Gierek incidono mettendo a segno un break di otto ad uno, Cipolletti chiude definitivamente i conti e Marsciano incassa l’intera posta, e con essa la salvezza matematica a tre gare dalla fine.
ECOMET MARSCIANO – TERMO IDRAULICA ZAROLI IL GIGLIO FOLIGNO = 3-1
(25-15, 25-19, 23-25, 25-17)
MARSCIANO: Chiucchiù 15, Scarabottini 15, Gialletti 15, Gierek 14, Ambroglini 11, Cipolletti 4, Fagioli (L1), Brunori, Jaku. N.E. – Orlandi, Capponi, Martinoli, Palomba (L2). Allenatori: Severini Sandro e Renghi Martina.
FOLIGNO: Pacilio 15, Olivieri 10, Manni 5, Gaudenzi Er. 5, Adriani 3, Gaudenzi El. 3, Notari 2, Di Arcangelo, Formica (L2). N.E. Contilli, Pacico, Federici (L1). All. Marco Loreti e Nicola Loreti.
Arbitri: Natalia Bernardino e Valentina Pacifici.
ECOMET (v. 12, b.s. 9, muri 9, errori 23).
ZAROLI (v.  5, b.s. 5, muri 1, errori 19).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 10, 2017 09:15