San Giustino in cerca di più certezze a Castelfranco

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 7, 2017 14:00
Lavorenti Francesca

Francesca Lavorenti

La Sia Coperture San Giustino ha finora raccolto soltanto due vittorie nelle undici gare disputate in trasferta, ovvero un quarto del suo bottino complessivo in classifica. L’allenatore Pietro Camiolo lo aveva detto: «Con una vittoria trascorreremo una Pasqua doppiamente serena». Un’affermazione che, nella sua linearità, diventa implicitamente una ulteriore sferzata alla squadra in questa ventitreesima giornata del campionato di serie B1 femminile. Sabato 8 aprile, con inizio alle ore 18, Spicocchi e compagne tenteranno di migliorare il bilancio esterno nella tana di una Videomusic Castelfranco che in queste due stagioni si è rivelata sempre un’avversaria molto difficile, anche se fra le mura amiche le altotiberine sono state capaci per ben due volte di ribaltare una situazione che le vedeva soccombere per due set a zero, era successo a fine novembre 2015 e alla stessa maniera è andata lo scorso 18 dicembre, quando le umbre hanno sciorinato una fra le prestazioni più convincenti sul piano caratteriale, incamerando due punti davvero ragguardevoli. Nell’unico precedente in terra pisana (marzo 2016), la formazione di Alessandro Menicucci si è imposta per tre ad uno e anche in maniera piuttosto netta. Il fattore campo si sta dunque rivelando in questa stagione un fattore determinante per le sangiustinesi e poco conta il fatto che le toscane siano già a posto, gli stimoli rimangono invariati. All’indomani delle sconfitte contro Reggio Emilia e Bastia Umbra e una volta recuperata la schiacciatrice Chiara Puccini, le conciarie hanno ritrovato i tre punti vincendo nettamente a Montespertoli e inviando così un preciso messaggio alle quattro squadre ancora sul suo cammino. Salvo imprevisti dell’ultima ora, coach Menicucci dovrebbe riproporre lo schieramento base, con la diagonale Lippi-Caverni, la coppia centrale Andreotti-Mutti, a lato la Puccini e la De Bellis e libero la Tamburini. Per il collega Camiolo rimane il dubbio sul 6+1 di partenza fra Camilla Cornelli e Giulia Bartolini alla banda, ma le altre dovrebbero essere tutte confermate, con la palleggiatrice Francesca Lavorenti che ha risolto il problema della distorsione alla mano, l’opposta Gloria Lisandri che contro Perugia ha dimostrato di essere in forma, la solita schiacciatrice Valentina Barbolini che costituisce una garanzia, la libero Elitza Krasteva e le due centrali Martina Spicocchi e Francesca Rosa, che sperano di poter affondare più colpi. La coppia designata per la direzione del match è una vecchia conoscenza, primo arbitro è infatti Francesca Mori di Siena e secondo l’aretino Mirko Donati.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 7, 2017 14:00