San Giustino rimonta e batte Reggio Emilia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2017 23:00
Barbolini Valentina (attacco)

Sia Coperture San Giustino in attacco con Valentina Barbolini

La salvezza matematicamente raggiunta il sabato sera rilassa nei primi due set la Sia Coperture San Giustino, che nel momento più difficile del terzo riesce a cambiare il vento della partita e a superare poi al tie-break (il settimo su dodici gare casalinghe) una Gramsci Reggio Emilia lodevole per il gioco messo in mostra, per l’impegno profuso e per il modo con il quale sta onorando il finale del campionato di serie B1 femminile che la vede già retrocessa. In pochi, francamente, sul due a zero e 14-18 in favore delle emiliane, avrebbero scommesso sulla rimonta delle biancazzurre che, pungolate a dovere, hanno rispolverato il loro carattere e ribaltato la situazione, prendendosi due punti che significano ottavo posto in classifica. Gloria Lisandri è stata la mattatrice della situazione, raggiungendo il top stagionale di punti in una gara (25). Sul versante reggiano, citazione doverosa per la schiacciatrice Benedetta Mambelli, la sua uscita temporanea per un problema fisico ha favorito il recupero delle altotiberine. Bene anche la ex di turno, Nadia Ditommaso (omaggio floreale per lei da società e tifosi per la stagione passata). Ospiti più toniche in avvio, il muro fa la differenza fino al 4-8; Ditommaso è fra le trascinatrici, mentre le padrone di casa sbagliano troppo in attacco, al contrario Mambelli firma l’allungo del 10-16. Le altotiberine si svegliano dal torpore e ribaltano il punteggio (19-18). Mambelli è inarrestabile e propizia l’uno a zero. In avvio di seconda frazione Bartolini rileva Cornelli, ma è sempre la Mambelli a menare le danze (1-6), al tentativo di risposta locale replica la Ditommaso che ristabilisce le distanze sul 5-10. Due ace consecutivi di Rosa portano sul 10-10; il muro funziona ma Ditommaso colpisce dal servizio e crea la spaccatura (17-22), quattro punti consecutivi riavvicinano ed illudono (21-22) ma le reggiane ripartono e rincarano la dose. Nella terza frazione coach Camiolo opta di nuovo per Bartolini, mentre nel ruolo di libero fa partire Cosetti. È sempre Mambelli la protagonista e sul 14-18 la situazione è pesante; non momento più difficile San Giustino risorge e passa a condurre (20-19). Un muro e un attacco di Lisandri dicono che la partita non è finita e l’attacco di Barbolini riapre i giochi. Mambelli va ai box per una indisposizione fisica, tocca di nuovo a Gozzi (4-7); a contrastare la crescita locale è Ditommaso che tiene in piedi il punteggio (14-16), si scatena Lisandri e Barbolini contribuisce nel turno di servizio a pareggiare i conti. Al tie-break cambiano qualcosa le ospiti che vanno avanti (3-7). La riscossa è suonata da Rosa con due primi tempi, un muro e uno slash (9-9), Mambelli torna in campo e combatte strenuamente (13-13), allo sprint Barbolini appone il sigillo per festeggiare con una vittoria il traguardo della salvezza. Un pomeriggio in agrodolce per l’allenatore Pietro Camiolo, nella domenica della definitiva tranquillità: «Purtroppo, la pallavolo è uno sport che impone una concentrazione costante, per cui se allenti finisci con l’entrare in difficoltà, come è successo a noi contro Reggio Emilia, che ha dimostrato di possedere forti individualità chiamate Mambelli e Fava». Quando la squadra era sul punto di cadere ha trovato la forza per rialzarsi. «Ho scosso la squadra dal punto di vista psicologico, facendo capire che oggi sarebbe stato assurdo macchiare l’acquisita salvezza con una sconfitta, determinata dalla poca tensione e dalla scarsa lucidità. Non lo nego, sotto di due set mi sono arrabbiato».
SIA COPERTURE SAN GIUSTINO – GRAMSCI REGGIO EMILIA = 3-2
(25-27, 21-25, 25-20, 25-16, 15-13)
SAN GIUSTINO
: Lisandri 25, Barbolini 13, Rosa 12, Spicocchi 12, Lavorenti 4, Cornelli 2, Krasteva (L1), Bartolini 7, Marinangeli, Cosetti (L2). N.E. – Sorrentino, Leonardi. All. Pietro Camiolo.
REGGIO EMILIA
: Mambelli 21, Ditommaso 19, Paterlini 15, Fava 10, Gozzi 5, Vallicelli 2, Bici (L), Rossi 3, Baldoni 2, Righelli 1, Agostini. All. Ivano Caffagni.
Arbitri: Cosimo Raguso e Silvia Leopardi.
SIA COPERTURE (b.s 10, v. 12, muri 13, ricezione 57% (perfetta 29%), attacco 28%, errori 34).
GRAMSCI (b.s. 10, v. 11, muri 14, ricezione 55% (perfetta 26%), attacco 28%, errori 50). 
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2017 23:00