Ancora incertezza per le mosse di mercato a Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 22, 2017 09:30
Buti Simone (riflette)

Simone Buti (foto Michele Benda)

Trascorrono i giorni di ferie per la Sir Safety Conad Perugia che pare aver tirato il fiato sul fronte del mercato. Nulla trapela e nulla si muove in casa bianconera, anche se i colpi che i ben informati hanno già dichiarato sono il centrale Fabio Ricci proveniente da Ravenna ed il libero Daniele De Pandis che ha militato nel Molfetta. La dirigenza dei block-devils ancora non ha parlato con gli atleti a cui è scaduto il contratto e questo fa pensare che non saranno in tanti ad essere confermati. L’assenza di operazioni ufficiali alimenta ulteriormente le voci di contatti tra cui rimbalza con sempre maggior frequenza quella di Matteo Piano, in uscita da Modena. Una partenza dovuta anche dal fatto di aver giocato poco e che dunque appare abbastanza remota in una squadra come quella umbra dove c’è da lottare per un posto da titolare. Nel frattempo a far parlare di loro sono solo gli atleti che hanno ufficialmente salutato, tra loro il centrale Simone Buti che ha dato l’addio dopo quattro stagioni: «Ho sfruttato i pochi giorni di vacanza per rilassarmi e mi sono divagato con il tennis. Le voci di un mio trasferimento a Monza? Tra breve sapremo». Il trentatreenne olimpionico di Fucecchio medaglia d’argento ai Giochi di Rio 2016 ora pensa solo all’azzurro. «Vedo un’Italia in crescita, con giovani interessanti, su tutti Simone Giannelli che ha solo venti anni ed è fortissimo. Se lavoreremo bene in questo quadriennio olimpico, a Tokyo 2020 potremo aspirare all’impresa che non è mai riuscita alla pallavolo italiana». Anche Emanuele Birarelli è ancora in cerca di chiarire il suo futuro, essendosi preso una pausa con la nazionale per trascorrere un’estate più tranquilla. Il presidente Gino Sirci aveva detto nella conferenza stampa di due settimane fa di riflettere sulla posizione del trentaseienne di origine marchigiana ma ancora non si è pronunciato. Nei destini dei centrali azzurri paiono non esserci dunque top team, e sarebbe un vero peccato.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 22, 2017 09:30